Napoli-Real Madrid 1-3, le pagelle degli azzurri: la squadra di Sarri dura solo un tempo

Il Napoli perde contro il Real Madrid anche al San Paolo e dice addio alla Champions League. Ottimo primo tempo degli azzurri padroni del campo che chiudono la frazione di gioco in vantaggio grazie al sigillo di Mertens. Nella ripresa però reazione degli spagnoli che ribaltano il risultato grazie alla doppietta di Ramos (forse il secondo goal non sarà assegnato allo spagnolo per deviazione di Mertens) ed alla rete nel finale di Morata.

Fonte: Foto Calcio Napoli – Danilo Rossetti (Facebook)

REINA 5.5: sul terzo goal respinge in maniera maldestra favorendo il goal di Morata.
HYSAJ 5.5: tiene bene Ronaldo durante tutto l’arco della gara.
ALBIOL 5.5: la fase difensiva sui calci d’angolo è da rivedere, per il resto si comporta discretamente.
KOULIBALY 5: brutto errore in uscita nel primo tempo, deve ritrovare la concentrazione, la coppa d’Africa gli ha tolto diverse energie psicofisiche.
GHOULAM 5.5: soffre tanto Bale, ma in fase offensiva dà spesso una mano.
DIAWARA 6: nel primo tempo è padrone del centrocampo, nel secondo si perde un po’.
ALLAN 6: buttato nella mischia, a sorpresa, da Sarri non si risparmia e si fa valere. (dal 56′ ROG 5: entra in un momento delicatissimo della gara, non riesce ad incidere sbagliando troppo)
HAMSIK 5.5: ottimo l’assist per il vantaggio partenopeo, ma il suo primo tempo è comunque sottotono, nel secondo cala così come tutta la squadra. (dal 75′ ZIELINSKI SV)
CALLEJON 5.5: bravo nel recupero palla, dà una mano alla difesa non risparmiandosi. In attacco non incide, limitato bene da Marcelo.
MERTENS 6.5: lotta, sgomita, segna e regala ai tifosi grandi giocate. E’ sfortunato in occasione del secondo goal spagnolo, con una deviazione decisiva favorisce la rete che di fatto chiude il match.
INSIGNE 6.5: uno dei più brillanti e propositivi nel primo tempo, l’ultimo ad arrendersi nella ripresa, esce stremato. (dal 70′  MILIK 5: difficile farsi valere, quando entra la partita è virtualmente già finita)