Palermo-Napoli 0-3, pagelle azzurre: Zielinski splende, Callejon goleador

Il Napoli vince e convince contro il Palermo grazie ai goal di Hamsik e alla doppietta di Callejon. Tra gli azzurri ottime le prove di Zielinski e Koulibaly.

Fonte:  Foto Calcio Napoli - Danilo Rossetti (Fanpage Facebook)
Fonte: Foto Calcio Napoli – Danilo Rossetti (Fanpage Facebook)
Le pagelle del Napoli:

Reina 6-Praticamente inoperoso per tutta la partita.

Maggio 6,5-La mossa a sorpresa di Sarri. Non giocava da tempo titolare ed è stato praticamente perfetto. Ottimo in fase difensiva e molto propositivo in avanti.

Albiol 6-Comanda bene la difesa.

Koulibaly 6,5-“Mangia” gli attaccanti del Palermo. Strapotere fisico.

Ghoulam 7-Un treno inarrestabile sull’out sinistro. Sforna numerosi cross, uno dei quali è al bacio per Hamsik e porta il Napoli in vantaggio.

Zielinski 7-Un diamante grezzo che col passare dei minuti diventa sempre più puro e splendente. L’apertura per Ghoulam in occasione dell’1 a 0 e la percussione con tanto di assist per il 3 a 0 sono uno spettacolo. (Dal 73′ Allan SV).

Jorginho 6,5-Detta i tempi di gioco alla squadra. Sempre precisissimo.

Hamsik 7-Entra nella storia del Napoli: con 82 goal fatti in campionato supera Maradona fermo a 81. Oltre allo storico goal lo slovacco si fa vedere per il suo solito lavoro a centrocampo.

Callejon 7,5-Doppietta e inizio scoppiettante di campionato per lo spagnolo. I suoi tagli mandano in tilt la linea difensiva del Palermo. Letale. (Dal 70′ Mertens SV).

Milik 6-Tanti movimenti e qualche buona occasione per segnare. Solo Rajkovic gli nega la gioia del goal fermando un tiro che sarebbe finito con molta probabilità in rete. (Dal 67′ Gabbiadini 6-Pochi minuti per lui e sfiora il goal, bravo Posavec a negargli la gioia).

Insigne 6,5-Sempre nel vivo del gioco, molto altruista e bravo anche in fase di ripiegamento. Suo l’assist a Callejon per il 2 a 0. In ripresa.

Sarri 7-Non sbaglia nulla. Lancia nella mischia dal primo minuto Maggio e Zielinski e i due non deludono. Preferisce Insigne a Mertens e il napoletano gioca un’ottima partita. Il Napoli quando gioca nello stretto in velocità è una vera goduria.