Palermo-Roma 0-3, le pagelle dei giallorossi: Dzeko entra e chiude il match

La Roma torna finalmente alla vittoria grazie al successo sul campo del Palermo. I giallorossi si impongono per 0-3 grazie alle reti di El Shaarawy, Dzeko e Bruno Peres. La squadra di Spalletti torna al secondo posto scavalcando il Napoli.

Mario Rui in zona mista dopo Roma-Cesena
Mario Rui in zona mista dopo Roma-Cesena

SZCZESNY 6: rischia di compromettere la gara con un’indecisione che costa lo svantaggio alla squadra, goal poi annullato per fuorigioco. Si riscatta grazie a diverse parate su tiri non particolarmente insidiosi.
RUDIGER 6.5: risulta poco elegante nelle giocate, ma sempre efficace.
FAZIO 6.5: non è il Fazio di qualche settimana fa, è meno reattivo ma sempre pronto ad aiutare la squadra.
JUAN JESUS 6.5: non rischia mai, importante per il morale non subire goal, la fase difensiva ha funzionato.
PERES 6.5: tanta corsa, anche al 90′ quando segna il goal del definitivo 0-3.
GRENIER 7: mossa a sorpresa di Spalletti che lo butta nella mischia tra lo scetticismo generale, il centrocampista però dimostra gran talento e con un suo assist preciso la Roma sblocca il match. (dal 65′ DZEKO 7: entra e cambia il match. Gioca con i compagni e sigla il goal dello 0-2 che mette in ghiaccio la partita)
PAREDES 6: spesso appare lezioso nelle giocate, deve badare di più al sodo.
RUI 6: buona prova per Mario Rui che sembra aver definitivamente superato l’infortunio che lo ha tenuto fermo per gran parte della stagione. Nella fase difensiva aiuta tanto Juan Jesus.
SALAH 5.5: corre a vuoto, si intestardisce e non gli riesce mai l’ultimo passaggio, prova da rivedere per l’egiziano. (dall’81 DE ROSSI SV)
NAINGGOLAN 6: salva la prestazione con un paio di buone giocate nella ripresa, tra queste l’assist per il goal di Dzeko. E’ in debito d’ossigeno, gli impegni ravvicinati non aiutano a rifiatare.
EL SHAARAWY 6.5: spesso risulta fumoso e troppo molle, ma ha il merito di segnare il goal che porta in vantaggio la squadra. Dopo la rete, forse galvanizzato, si concede qualche giocata di classe. (dal 72′ STROOTMAN 6.5: buon impatto sul match, dà sostanza al centrocampo e serve a Peres la palla dello 0-3)