Pallone d’Oro: si torna all’antico!

Il Pallone d’Oro cambia formula o meglio, torna all’antico.

Il Pallone d'Oro (Fonte immagine: misko13, flickr.com)
Il Pallone d’Oro (Fonte immagine: misko13, flickr.com)

La FIFA ed Il gruppo Amaury che controlla France Football, giornale che ha istituito l’ambito riconoscimento, pare infatti non abbiano trovato l’accordo per rinnovare la partnership che nel 2010, per volere di Blatter, aveva portato all’unificazione del trofeo con il FIFA World Player. La formula combinata, per la quale l’ex numero uno dell’organo calcistico aveva versato nelle casse del gruppo Amaury ben 15 milioni di euro, prevedeva un unico trofeo assegnato insieme alla storica testata francese che ora invece esulta parlando di “ritorno a casa” del Pallone d’Oro. Dopo mesi di trattative fallite pare dunque si tornerà all’antica formula con due riconoscimenti separati. A far saltare il tavolo pare sia stato l’attuale numero uno della FIFA, Infantino, che non vuole un riconoscimento assegnato con lo zampino dei giornalisti che ad oggi in 208 esprimevano le loro preferenze insieme a capitani e commissari tecnici di altrettante nazionali.