Premier League, 23° turno: pari e patta fra Klopp e Conte, tonfo Arsenal, crisi Leicester

Nella prima parte della 23^ giornata di Premier League a farla da padrone è stato il tanto atteso big match di Anfield Road fra il Liverpool di Jurgen Klopp ed il Chelsea di Antonio Conte finito in parità 1-1, con i Blues londinesi che mantengono dunque dieci lunghezze di vantaggio in classifica sui Reds.

Un’azione di gioco fra Liverpool e Chelsea [fonte: Flickr.com, @cfcunofficial (Chelsea Debs) London]
La formazione del manager italiano ha trovato il vantaggio nel primo tempo grazie ad una magistrale punizione dalla distanza di David Luiz, che ha scavalcato la barriera avversaria battendo Mignolet. Nella ripresa, però, i ragazzi di Klopp hanno reagito al sussulto londinese pareggiando poco prima dell’ora di gioco con un bel colpo di testa di Georgino Wijnaldum ben servito da James Milner. Nel finale di partita, invece, il Chelsea ha avuto addirittura l’occasione per chiudere il match grazie ad un calcio di rigore (molto dubbio), ma Diego Costa si è fatto ipnotizzare da Mignolet che ha respinto il destro dell’attaccante spagnolo. Poco male per Conte e i suoi ragazzi che nonostante il pareggio comandano la Premier League in sicurezza, complici anche i risultati delle rivali.

Il regalo più grande per i Blues arriva dall’Emirates dove il Watford di Walter Mazzarri ha sconfitto per 2-1 l’Arsenal grazie all’uno-due micidiale messo a segno dagli ospiti fra il 10° e il 13° del primo tempo ad opera di Kaboul e Deeney. Nella ripresa i Gunners hanno provato in tutti i modi a ritornare in partita, ma non sono andati oltre la rete della bandiera siglata da Iwobi. Grande gioia per Mazzarri, che dopo la clamorosa eliminazione di domenica scorsa dalla FA Cup fa festa in casa di Arsene Wenger. Male anche il Tottenham di Pochettino che non è andato oltre lo 0-0 esterno sul campo del fanalino di coda Sunderland.

In coda continua la striscia negativa dei campioni in carica del Leicester, giunti alla terza sconfitta consecutiva in Premier League. I ragazzi di Claudio Ranieri hanno perso anche sul campo del Burnley per mano del goal segnato nel finale di gara da Vokes e ora sono in vantaggio di soli due punti rispetto alla terz’ultima posizione occupata dal Crystal Palace, capace di vincere per 2-0 in trasferta sul difficile campo del Bournemouth. Di capitan Dann ad inizio ripresa e di Benteke in pieno recupero le reti delle Eagles. In coda vittoria fondamentale anche per lo Swansea 2-1 contro il Southampton. Apre le danze Mawson, pareggia Long ad inizio secondo tempo, chiude i giochi il solito Gylfi Sigurdsson a venti dalla fine. Chiude la serata di Premier League col pareggio 1-1 fra Middlesbrough e WBA per effetto delle reti siglate da Morrison per gli ospiti e da Negredo su rigore per i padroni di casa.

Francesco Tusi

Francesco Tusi

Amante del calcio, metafora più vera della vita in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Amante del mare, della sua vastità e della sua sconfinata bellezza.