Qualificazioni Russia 2018: Germania a valanga. All’Inghilterra il derby di Gran Bretagna

Il primo round di incontri validi per la quarta giornata della fase di qualificazione a Russia 2018 non riserva particolari sorprese.

Griezmann Francia fonte:napolista.it
Griezmann Francia fonte:napolista.it

Vincono infatti tutte le big a cominciare dalla Germania che regola a domicilio con un secco 0-8 San Marino. Sblocca l’incontro per i Campioni del Mondo lo juventino Khedira al 7′. Due minuti più tardi gli ospiti trovano il raddoppio con Gnabry che porta poi a casa il pallone grazie alla tripletta completata con le reti messe a segno al 58′ ed al 76′. Finiscono sul tabellino dei marcatori anche Hector, doppietta per lui, e Volland oltre a Stefanelli autore di uno sfortunato autogol. La squadra di Loew vede a portata di mano la qualificazione a Russia 2018 guidando il Gruppo C a punteggio pieno a +5 sull’Irlanda del Nord che supera con un netto 4-0 ed aggancia in classifica l’Azerbaijan. Punti pesanti anche per la Repubblica Ceca che supera in casa la Norvegia 2-1 e tiene il passo qualificazione. All’Eden Arena segnano Krmencik e Zmrhal per i padroni di casa mentre la marcatura ospite porta la firma di King. Nel Girone A il match-clou tra Francia e Svezia premia i Blues. Gli ospiti, privi di Ibrahimovic, sbloccano l’incontro al 55′ con una punizione non irresistibile di Forsberg che però beffa Lloris. La reazione dei galletti è però immediata e dopo neanche due minuti è Pogba di testa a pareggiare i conti. Il gol vittoria per la Francia lo segna Payet che al 65′ trova la deviazione da tre punti con Griezzman in evidente posizione di fuorigioco. Vittoria importante per la squadra di Deschamps che guida ora la classifica con 10 punti a +3 proprio sulla Svezia. Russia 2018 è più vicina. Vince anche l’Inghilterra di Southgate (Girone F) che ha la meglio sulla Scozia per 3-0. I Tre Leoni sbloccano al 24′ grazie ad un ispirato Sturridge che trova di testa il colpo vincente. Gli ospiti ad inizio ripresa hanno l’occasione per raddrizzare l’incontro ma a chiudere la contesa arrivano invece le reti di Lallana e di Cahill bravo a capitalizzare al massimo un cross di Rooney. Sempre nel Girone F da segnalare anche la vittoria della Slovacchia sulla Lituania (4-0, a segno anche Hamsik e Kucka) e quella della Slovenia su Malta che resta così fanalino di coda. Nel Girone E infine si segnala la vittoria a domicilio della Polonia sulla Romania (0-3) grazie alla rete di Grosicki ed alla doppietta del solito Lewandowski che era rimasto stordito nel corso dell’incontro per lo scoppio di un petardo. I biancorossi guidano così la classifica a quota 10 punti. Sempre nello stesso girone si registra la sconfitta di Montenegro sul campo di Andorra (3-2) e quella della Danimarca sul Kazakistan (4-1).

CLASSIFICHE:

Girone A: Francia 10, Svezia 7, Olanda* 4, Bulgaria* 3, Bielorussia* 2, Lussemburgo* 1;

Girone C: Germania 12, Irlanda del Nord, Azerbaijan 7, Repubblica Ceca 5, Norvegia 3, San Marino 0;

Girone E: Polonia 10, Montenegro 7, Danimarca 6, Romania 5, Armenia 3, Kazakistan 2;

Girone F: Inghilterra 10, Slovenia 8, Slovacchia 6, Lituania 5, Scozia 4, Malta 0.

*Una partita in meno