Real Madrid-Napoli 3-1, le pagelle degli azzurri: Insigne goal capolavoro, Koulibaly disastroso

Il Napoli cade a Madrid contro i detentori della Champions League che ribaltano l’iniziale vantaggio azzurro firmato Insigne con le reti di Benzema, Kroos e Casemiro. La squadra di Sarri ha ancora speranze di passare il turno, servirà però maggiore intensità ed il San Paolo dovrà essere davvero il dodicesimo uomo in campo.

Fonte: Foto Calcio Napoli – Danilo Rossetti (Fanpage Facebook)

REINA 6.5: grande carisma e bravo in diversi interventi, soprattutto su Benzema dopo appena 20 secondi.
HYSAJ 5.5: difficile controllare Ronaldo, anche i raddoppi di Callejon spesso sono vanificati dalle grandi sovrapposizioni di Marcelo. Un po’ meglio in fase offensiva.
ALBIOL 5.5: Benzema è spesso padrone dell’area del Napoli, l’ex di turno poteva far meglio, la fase difensiva non ha funzionato nel migliore dei modi.
KOULIBALY 4.5: partita disastrosa per il gigante senegalese. Sul secondo goal si fa saltare troppo agevolmente da Ronaldo. Spesso al posto di far partire l’azione da dietro regala palla agli avversari.
GHOULAM 5.5: dal suo lato nel primo tempo nascono diverse occasioni ed anche il cross che vale l’1-1. Con una punizione prova a trovare il goal, senza successo.
DIAWARA 5.5: abbiamo sempre decantato la grande personalità di questo ragazzo che resta un ottimo prospetto, questa sera però è autore di una partite al di sotto delle aspettative.
ZIELINSKI 5: fuori giri, sempre secondo sulla palla, prova qualcuno dei suoi soliti spunti ma senza pungere la difesa avversaria. Stanco, lascia la partita anzitempo. (dal 75′ ALLAN SV)
HAMSIK 5: parte bene, buone verticalizzazioni e inserimenti niente male. Poi sparisce, gioca pochi palloni e si propone poco, ha le qualità per spostare gli equilibri, deve farsi vedere di più. (dall’82 MILIK SV:)
CALLEJON 6.5: il giocatore che tutti vorrebbero, torna sempre in difesa e si propone sempre in avanti. Segna anche il goal del 3-2 che viene giustamente annullato per fuorigioco. Il Napoli deve ripartire dalla grinta di Josè per sperare nei quarti di finale.
MERTENS 5: non punta l’uomo come suo solito, sente forse troppo la pressione. La partita non è neanche mediocre ma pesa tanto un goal praticamente divorato nella ripresa.
INSIGNE 6.5: goal fantastico per il napoletano, una vera prodezza. Il goal gli da fiducia, ma il magic moment degli azzurri dura troppo poco.