Roma-Fiorentina 4-0, pagelle viola: non si salva nessuno, squadra inesistente

La Fiorentina si perde nella sua discontinuità: lo dimostra la prestazione di questa sera all’Olimpico contro i giallorossi.

Fonte: Federico Berni

La Roma si rivela superiore in ogni aspetto ed in ogni settore alla Fiorentina.

Paulo Sousa aveva ritrovato una unità di gioco e di spogliatoio dopo la vittoria con la Juventus, che ha perso e dimenticato in sole due giornate. La Fiorentina ha mostrato enormi problemi di gioco, di manovra, di difesa e di profondità.

Le assenze di Kalinic pesano come macigni su un attacco che, con Babacar, non ha che un surrogato del croato.

Le scelte di mercato di non acquistare un difensore sono errori clamorosi che tradiscono tutto l’attaccamento e la passione di una città e di una tifoseria come quella fiorentina.

PAGELLE FIORENTINA

TATARUSANU 6: rientrava dopo problemi di salute e non ha demeritato, anzi ha salvato la squadra da un passivo ancor più pesante ed intollerabile

CARLOS SANCHEZ 6: nonostante il primo gol sia nato da un suo errore (non facendo bene il fuorigioco), ha tolto molte castagne dal fuoco a Sousa, durante le incursioni giallorosse.

GONZALO RODRIGUEZ 5: era meglio se restava in infermeria, si potrebbe dire, perchè ha fatto una prestazione da dilettante, con errori di mente e di concentrazione. Sarà che il contratto non rinnovato e la cessione a fine stagione, non lo stimolino più a giocare come si conviene in questa importantissima categoria?

ASTORI 5,5: il mezzo punto se lo merita per aver salvato praticamente a porta vuota, la viola, da un gol in più. Lento e impreciso spesso ha rilanciato la manovra per gli avversari, commettendo talvolta delle ingenuità tremende.

MAXI OLIVERA 5: l’impegno non equivale alla capacità. I giocatori di fascia destra della Roma sono il suo incubo stasera.  (dal 18′ s.t. ILICIC 5: non pervenuto, non visto)

CHIESA 5,5: lotta, corre si impegna, ma non riesce a trovare il varco giusto e anche la condizione ne risente.  (dal 33′ s.t. CRISTOFORO s.v.)

VECINO 6: l’unico nel centrocampo della Fiorentina che corre, lotta il doppio di tutti e mostra attenzione su ogni pallone

BADELJ 4: non è in campo con la testa. Rimane sempre indietro rispetto agli avversari. Sembra un corpo estraneo in campo.

BORJA VALERO 4,5: un vero e proprio “zombi” della partita. La condizione non c’è più. I gol della Roma sono anche colpa sua che corre accanto e a distanza del calciatore giallorosso e non tenta nemmeno di ostacolarlo. Annata decisamente NO per lui.

BERNARDESCHI 5,5: nel primo tempo ha fatto qualcosa e ha cercato di portare palla e sostenere la manovra ma non ha avuto risultati.  (dal 29’s.t. TELLO 5: ha fatto un’azione sulla sinistra con cross e questa è tutta la sua partita)

BABACAR 4: personaggio inquietante: sfodera una inequivocabile prestazione da non commentare neppure. Ha girovagato per la trequarti giallorossa e davanti alla porta senza dare il minimo contributo.

Allenatore PAULO SOUSA 5: la sua stagione volge al termine. La sua popolarità e il gradimento presso Firenze sono praticamente esaurite. La squadra quest’anno ha alternato prestazioni belle a grandi delusioni come quella di stasera. E’ tutto da rifare. Forse, in primis, l’allenatore.

Arbitro sig IRRATI 6: la gara è stata piuttosto maschia ma l’ha saputa controllare abbastaza bene