Roma-Milan 1-0: Nainggolan inventa il gol e trascina, rossoneri bocciati

All’Olimpico la Roma ha battuto il Milan. 1-0 il risultato finale in una partita al di sotto delle aspettative. I giallorossi sono andati in vantaggio al 62′ grazie alla magia di Nainggolan, rossoneri da rivedere. Di seguito la cronaca del match.

Stadio Olimpico di Roma Fonte: Andrew - Wikipedia
Stadio Olimpico di Roma
Fonte: Andrew – Wikipedia

PRIMO TEMPO – Passano solo 2′ dalla prima occasione per la Roma.  Buona discesa di Nainggolan che passa a Dzeko: conclusione potente, ma da una posizione difficile, Donnarumma respinge. La partita la fanno i padroni di casa, con i rossoneri pronti a ripartire con Niang e Suso. In una discesa è proprio lo spagnolo a tagliare la difesa avversaria con un cross che per pochissimo non viene deviato in rete da Lapadula. Al 26′ Lapadula viene atterrato in area di rigore da Szczesny che è uscito male. Il calcio di rigore di Niang, però, viene neutralizzato dallo stesso portiere che si fa perdonare. Il Milan si fa coraggio e si rende pericoloso con qualche verticale, ma la difesa giallorossa è ben piazzata. Al 36′ un grande controllo di Dzeko manda in crisi i centrali rossoneri che con un buon movimento va al tiro e sfiora il palo di pochissimo. Brutto infortunio per Bruno Peres che sul finale del primo tempo è costretto ad uscire dal campo in barella. Il match finisce sul risultato di 0-0, nonostante i tentativi dei giallorossi di andare a riposo in vantaggio.

SECONDO TEMPO – I rossoneri ci provano subito con una conclusione di Suso che, però, non impensierisce Szczesny. Azioni da una parte e dall’altra, ma molto confuse. Al 62′ cambia il risultato: Nainggolan conquista un pallone al limite dell’area e inventa un gol a giro che porta in vantaggio i suoi. Molta densità in mezzo al campo, tanti falli ed errori in fase di impostazione, soprattutto sponda rossonera. Da posizione quasi impossibile si defila bene Dzeko che all’81’ cerca il raddoppio, ma è bravo Donnarumma a chiudere in calcio d’angolo. Il milan ci prova tre minuti dopo con un tiro dalla distanza di Locatelli, debole per impensierire il portiere avversario. La discesa di Suso nei minuti di recupero fa sperare il popolo rossonero: assist per Mati Fernandez che però devia debolmente.

TABELLINO:

Roma (4-2-3-1): Szczesny, Rudiger, Fazio, Manolas, Emerson, De Rossi, Strootman, Bruno Peres (dal 41′ El Shaarawy), Nainggolan, Strootman, Perotti, Dzeko. All. Spalletti

Milan (4-3-3): Donnarumma, Abate, Paletta, Romagnoli, De Sciglio, Pasalic (Dall’84’ Honda), Locatelli, Bertolacci (dal 66′ Mati Fernandez), Suso, Lapadula (dal 71′ Luiz Adriano), Niang. All. Montella

Marcatori: Nainggolan al 62′

Ammoniti: Rudiger all’83’ (R), Pasalic al 17′, Paletta al 78′ (M)

Espulsi: nessuno