Sampdoria-Roma 3-2, le pagelle dei blucerchiati

Una bella Sampdoria porta a casa l’intera posta in palio contro i giallorossi.

Fonte immagine: Flickr.com. Autore: Luca Distint
Fonte immagine: Flickr.com. Autore: Luca Distint

Dopo quattro minuti di recupero, inizia la festa blucerchiata. Punti pesanti per la squadra di Giampaolo e per il futuro del tecnico.

 

Reti: 5′ Peres, 20′ Praet, 66′ Dzeko, 71′ Schick, 73′ Muriel

 

Puggioni 6: un paio di belle parate, soprattutto nella ripresa, compensano qualche incertezza della prima fase di gioco. Ennesima buona prova dell’estremo difensore della Samp.

Bereszynski 6.5: alla sua prima gara in campionato, il neo acquisto polacco, dimostra subito grinta e coraggio; in una gara non semplice tiene a bada gli avversari senza mai andare in affanno. Ottimo esordio.

Silvestre 5.5: meno preciso del solito, l’argentino che ci aveva abituato a gare impeccabili, eccede forse troppo in sicurezza e troppe volte si fa sorprendere commettendo errori per lui insoliti.

Skriniar 6: sempre buone le prove dello slovacco anche se nella seconda rete giallorossa si lascia anticipare dall’autore del goal.

Regini 6.5: il capitano blucerchiato si riprende dalle ultime prove piuttosto incolore; contro avversari scomodi riesce a limitare i danni in difesa e prova qualche volta a ripartire in contropiede.

Praet 7: Meno timido rispetto alle precedenti gare, fa vedere, a sprazzi, le sue grandi qualità. Nel primo tempo il più propositivo tra i suoi, regala il momentaneo pareggio ai blucerchiati con un bel goal.

Torreira 6.5: Ordinato e preziosissimo a centrocampo, un po’ meno lucido del solito ma sempre fondamentale per gli equilibri della squadra.

Barreto 6:  tanta quantità a compensare qualche sbavatura. Un rientro importate per gli uomini di Giampaolo.

Fernandes 6: alterna ottime giocate a qualche errore di troppo ma è sempre nel vivo del gioco. Dai suoi piedi passano le azioni più pericolose dei padroni di casa.

Quagliarella 6.5: fa reparto da solo quando i compagni faticano a pungere in fase offensiva. Lavoro oscuro per l’ex granata che corre e fatica a favore della squadra.

Muriel 6: primo tempo da dimenticare. Il colombiano, che attraversa un periodo piuttosto buio, potrebbe ritrovare tranquillità ed entusiasmo da questa rete (autorete per la precisione) che ha regalato i tre punti alla Samp.

 

Linetty 6: entra al 62′ e fa rifiatare il centrocampo blucerchiato con la sua dinamicità.

Schick 7.5: la partita se la vince praticamente da solo: entra al 69′, segna il 2-2 e si conquista la punizione del definitivo 3-2. Fondamentale.

Djuricic s.v: anche se si divora l’occasione ghiottissima del 4-2,