Sassuolo-Fiorentina 2-2, pagelle viola: un piccolo passo di una squadra senza più equilibri

Al “Mapei Stadium” un pareggio per la Fiorentina che si dimostra squadra insicura e senza equilibrio.

Una gara con gravi errori arbitrali, da entrambe le parti.   

PAGELLE FIORENTINA

TATARUSANU 6,5: senza le sue parate oggi la Fiorentina avrebbe perso.

TOMOVIC 5: sulla sua fascia c’è sempre spazio per arrivare sul fondo in velocità. Mostra anche una condizione fisica meno brillante e più “corpulenta” che non lo aiuta.

GONZALO RODRIGUEZ 5,5: gioca determinato e nervoso per tutta la gara. Si fa espellere per proteste reiterate e veementi all’assistente di lìnea, ma il rigore che gli è stato fischiato contro non c’era assolutamente. Tuttavia già ammo dito non può perdere le staffe soprattutto con una Fiorentina in queste condizioni.

CARLOS SANCHEZ 5,5: fa vedere cose migliori rispetto alle scorse prestazioni ma è pur sempre incerto nel difendere e apatico nello scorrere della gara.

CHIESA 6,5: segna un buon gol e gioca con impegno e corsa. Un minimo calo di condizione nel secondo tempo, ne ha determinato la sostituzione. (dal 17′ s.t. TELLO 6: cerca di spingere la squadra ma riesce a fare solo in passaggio in mezzo interessante. Il resto è la sua solita incapacità)

VECINO 6: gioca con la sua solita modalità, alternando veemenza e recupero. Cerca di incidere sulla gara ma non ci riesce.

BADELJ s.v.: gioca pochi minuti poi si infortuna. (dal 16′ p.t. BERNARDESCHI 6,5: suo il gol del pari in extremis che tiene viva la classifica viola. Sua l’azione da cui nasce il rigore poi sbagliato da Kalinic. Alcuni spunti interessanti e qualche pausa)

BORJA VALERO 6,5: la sufficienza piena per la corsa, l’impegno e la resistenza nonostante non abbia più tutti i 90 minuti nelle gambe

MAXI OLIVERA 5,5: ampi spazi per il Sassuolo sulla fascia presidiata da questo giocatore. Grinta e dedizione non bastano se non si hanno “i piedi buoni”

CRISTOFORO 5,5: una prestazione limitata. Gioca spaziando su tutto il fronte del centrocampo. Recupera alcuni palloni ne perde molti altri. (dal 32′ s.t. BABACAR s.v.)

KALINIC 5: sbaglia un rigore e, ancor più grave, sbaglia la ribattuta. Sbaglia anche sotto porta, nel primo tempo, una palla gol invitante. Crea molti spazi e corre ma palloni per finalizzare non gliene vengono dati.

Allenatore PAULO SOUSA 5,5: la prima scelta era stata Bernardeschi in panchina, poi con l’infortunio di Badelj ha inserito il ragazzo il quale ha dimostrato che deve giocare. Non ha più il polso della squadra: clamoroso che ad ogni assegnazione di un rigore, i calciatori discutano fra loro per batterlo. La difesa traballa sempre e prende, ad ogni gara, almeno un gol “da ferma” ovvero su angolo o punizione.

ARBITRO Sig. GAVILLUCCI 5: sbaglia praticamente quasi tutto. Il rigore su Bernardeschi comincia fuori area, come fallo. Il Sassuolo può reclamare per un rigore, sullo 0-1, non concesso. Gol annullato alla Fiorentina, validissimo (sarebbe stato il 0-2). Errori gravi durante il gioco a sfavore di tutte e due le squadre. Cartellino giallo e 2a ammonizione a Rodriguez: corretto. Ma qualche cartellino ad altri calciatori, gli è mancato.