Serie A, 18a giornata: si ferma in extremis il Napoli, allunga la Roma

Serie A che, questa volta, regala spettacolo, sin dall’altro ieri partendo da Atalanta-Empoli, dove i bergamaschi in rimonta ritrovano la vittoria per 2-1.

Federico Bernardeschi - Fonte: Roberto Vicario
Federico Bernardeschi – Fonte: Roberto Vicario

Ieri, invece, la formazione di Pioli si è imposta per un netto 3-0 sulla Lazio, intravedendo la strada per la Champions, grazie ai gol di Icardi (doppietta) e Banega. Oggi, infine, si sono consumati 6 dei restanti 8 match, perchè come sappiamo Juventus e Milan sono occupati per la Super Coppa Italia a Doha. Partiamo allora da Cagliari-Sassuolo, dove ad aprire le marcature ci pensa Sau in mischia. Di conseguenza, il Sassuolo si sveglia e ne rifila 3. La partita continua, e in un giro di pochi minuti, i sardi ribaltano il match per 4-3, con una rimonta da cardiopalma. Altro match ricco di gol è quello all’Artemio Franchi, dove Fiorentina e Napoli pareggiano 3-3: Mertens ancora a segno, c’è il gol di Insigne e finalmente quello di Gabbiadini al 93′. Mentre, dall’altra parte, c’è una bella doppietta del giovane Bernardeschi e Zarate appena entrato. Il Palermo non sfrutta lo scontro-salvezza in casa contro il Pescara, facendosi beffare all’ultimo su rigore, andando a 10 punti, mentre il Pescara a 9. La Roma c’è e vince, allungando così a più 3 sul Napoli. Un 3-1 in rimonta che fa respirare aria di Champions, con il Chievo questa volta scondìfitto. Senza reti la gara al Ferraris tra Sampdoria e Udinese. Padroni di casa vicini al gol con Quagliarella e Schick, con l’Udinese che però manco si tira indietro e fa la sua gara. Pari giusto. Ci pensa il solito Belotti in spaccata a portare i 3 punti a casa per il Torino questa sera, Genoa sconfitto.

Flavio Ponissi

Flavio Ponissi

Sicignano Degli Alburni-Salerno. Aspirante giornalista sportivo. Amante del calcio, quello vero.