Serie A, 19a giornata: la Lazio vince in extremis; poker Atalanta

Ad esclusione di Pescara-Fiorentina, rinviata causa neve, si sono svolti regolarmente tutti gli altri match della diciannovesima giornata di Serie A. L’Atalanta sbanca al Bentegodi contro il Chievo e si assesta al quinto posto in classifica. Immobile salva in extremis la Lazio al 90′ che soffre non poco contro il Crotone. L’autogol di Izzo consente la vittoria anche alla Roma, mentre reti inviolate al Mapei Stadium tra Sassuolo e Torino.

Fonte: Ago76 - wikipedia.org
Fonte: Ago76 – wikipedia.org

Sassuolo-Torino 0-0
Reti bianche al Mapei Stadium. Primo tempo all’insegna dell’equilibrio fra le due squadre. I pericoli maggiori si hanno sulle corsie di destra dove da una parte Benassi e dall’’altra Lirola provano a creare un varco nelle linee avversarie. È Belotti il più pericoloso sfiorando il gol in diverse occasioni, una anche di rovesciata. Nella seconda frazione di gioco Toro meno vivace e Sassuolo più propositivo ma che comunque non crea troppi pericoli nell’ area avversaria.
Ammoniti: Belotti 65′, Valdifiori 76′

Lazio-Crotone 1-0
Prima frazione di gioco per niente noiosa nonostante l’assenza di gol. La Lazio prova a fare il suo gioco ma gli ospiti si difendono bene. Alla mezz’ora i biancocelesti sprecano clamorosamente l’opportunità di passare in vantaggio col calcio di rigore di Biglia sparato sulla traversa. Si distinguono i due portieri: da una parte Festa che con diversi interventi protegge bene la sua porta dagli insidiosi Immobile e Parolo e dall’altra parte Marchetti che si distingue al 37’’ salvando la sua squadra dal tiro di Falcinelli. La ripresa riprende con poche occasioni rilevanti ma con più vivacità di gioco. Pericolose le incursioni di Immobile che sul finire, al 90′, sblocca il risultato con un destro da centro area che finisce nell’angolino basso della rete degli ospiti.

Marcatori: Immobile 90′
Ammoniti:Lombardi 15′, Festa 54′, Rohden 77′, Immobile 91′

Genoa-Roma 0-1
Una buona Roma, propositiva e pericolosa va più volte vicina al gol nel primo tempo ma il vantaggio arriva solo al 36′ grazie alla rete su autogol di Izzo. Occasioni importanti ma sfruttate non al meglio anche per i rossoblù in particolare dopo la rete degli avversari. La Roma protegge bene il vantaggio cercandola seconda rete ma il Genoa si difende bene e cerca di attaccare sul finale ma senza creare pericoli.
Marcatori: Izzo (Aut)
Ammoniti: Cofie 27′, Rudiger 38′, De Rossi 49′, Strootman 66′, Ocampos 81′, Fazio 84′

Chievo-Atalanta 1-4
Primo tempo a senso unico con l’Atalanta che domina un Chievo piuttosto remissivo. Bastano 4 minuti per sbloccare il risultato con Gomez che gira in rete un cross basso di Freuler. È sempre il Papu a raddoppiare con un destro questa volta su assist di Spinazzola. Tris di gol completato poi da Conti che va in gol a porta vuota dopo una respinta di Sorrentino su Gomez. Il Chievo, nella ripresa, cerca di reagire nonostante la supremazia degli ospiti e accorcia le distanze al 62′ con la rete di Pellissier, che poco serve però alle sorti del match. Al 69′ l’Atalanta rifila il quarto gol von Freuler, servito da Petagna.

Marcatori: Gomez 4′; 23′, Conti 42′, Freuler 69′ (A); Pellissier 62′ (C)
Ammoniti: Grassi 27′, Frey 29′