Serie B, 15a giornata: vince ancora il Benevento, sprofonda il Cesena

Questo sabato pomeriggio di Serie B è terminato, ma la 15a giornata non è ancora del tutto finita.

Fonte: Pottercomuneo
Fonte: Pottercomuneo

Oltre alle gare di oggi, e quella giocata ieri tra Cittadella e Verona, mancano i match tra Ascoli-Perugia, Novara-Frosinone e Trapani-Spal. Nelle partite di oggi sono stati realizzati ben 15 gol, con tante sorprese e novità che ci attendono. Andiamo a vedere.

AVELLINO 1 – 0 PISA: I campani trovano una vittoria che, oltre al molare, fa salire anche la posizione in classifica e abbandonare, anche se momentaneamente, la zona retrocessione. A decidere, come nelle scorse gare, ci pensa il capitano, Angelo D’angelo, questa volta al 73′.

BARI 2 – 0 CARPI: Il Bari c’è e da segni di vita, pronto a lottare per un posto nei play-off. La formazione di Colantuono riesce ad uscire a testa alta in un match importante, contro il Carpi. Al S.Nicola, dopo un discreto primo tempo, decidono le reti di Basha e Fedele.

BENEVENTO 4 – 0 BRESCIA: Continua la striscia di vittorie da parte dello “stregone”: quarta vittoria e quattro gol rifilati, e via la corsa al podio, a meno tre dal Verona e terzo posto confermato. La partita, anche se terminata con grande differenza reti, è stata condizionata da due espulsioni a sfavore del Brescia, contestate ripetutamente.

LATINA 1 – 1 SALERNITANA: Al “Francioni” è parità, con una rete per parte, entrambe nella seconda frazione di gioco: Scaglia per i padroni di casa, Coda all’82’ per i campani. Punto giusto, vista la dinamica del match e utile per entrambe, anche se i granata ancora devono confezionare la prima vittoria fuori casa.

PRO VERCELLI 1 – 1 VICENZA: Altra parità, questa volta per il match di bassa classifica. Nessuna vincente, punto che non serve a nessuna delle due. Nel primo tempo c’è il sigillo da parte di Emmanuello, risponde nella ripresa Raicevic.

SPEZIA 1 – 0 CESENA: Dopo un mese di digiuno, torna a vincere lo Spezia e lo fa nel modo più bello: a decidere ci pensa l’ex granata, Sciaudone, con una mezza rovesciata da fuori area, condannando così il Cesena ancora più in basso.

TERNANA 3 – 0 ENTELLA: Arrivano i tre punti anche a Terni, dove ci pensa il solito Avenatti, con una doppietta, insieme al gol iniziale da parte di Palombi. Ternana che sale a quota 15 punti, ma ancora con un piede nella zona retrocessione.

Flavio Ponissi

Flavio Ponissi

Sicignano Degli Alburni-Salerno. Aspirante giornalista sportivo. Amante del calcio, quello vero.