Serie A, recupero 18a giornata: la Juventus passa allo Scida per 0-2

PRIMO TEMPO – Allo Scida, dieci anni dopo il precedente della stagione 2006-2007 in Serie B, questa sera le due squadre si sono affrontate per la prima volta nella massima categoria.

Gagliardini e Pjanic - Fonte immagine: inter.it
Gagliardini e Pjanic – Fonte immagine: inter.it

Il primo squillo arriva al 9′ con Asamoah che avanza sulla fascia sinistra e serve Dybala che dal limite fa partire un tiro debole e innocuo per Cordaz che blocca facilmente. I bianconeri non forzano troppo le manovre e cercano di far girare meglio la palla per trovare sbocchi, mentre i padroni di casa rimangono sull’attenti nelle retroguardie. Al 19′ spreca tutto Higuain che con una conclusioe spara alto coordinandosi male. I ritmi continuano ad essere bassi, almeno per questa prima frazione di gioco. Al 33′ Higuain calcia al volo su assist preciso a parabola da parte di Pjanic, para Cordaz, nuovamente. Al 44′ Dybala cerca la rete ma non la trova per poco con un tiro a scavolcare il portiere ma non il difensore Ferrari che salva il tutto in extremis. Infine, verso lo scadere, viene negato alla Juventus un rigore su Dybala il quale viene pestato nettamente da Mesbah.

SECONDO TEMPO – La formazione di Allegri riparte, anche se giustamente, con ritmi più inzistenti e alti, visto che l’obbiettivo come di consuetudine sono i tre punti. Al 58′ ci riprova l’ex Napoli con un colpo di testa non preciso: pallone tra le mani di Cordaz. Al 60′ arriva il tanto atteso vantaggio piemontese: cross di Dani Alves per la testa di Asamoah, respinta di Cordaz e tap-in vincente di Mandzukic che sblocca finalmente la contesa; 0-1. Il Crotone si smuove e reagisce con il solito Falcinelli che di testa, anche se debolemnte, prova a spaventare l’aria bianconera, ma la sfera termina tra le braccia di Bufofn. Al 74′ arriva l’inceremnto del risultato: Rincon verticalizza per Higuain che entra in area, salta due avversari e batte Cordaz; 0-2. I calabresi ci riporovano all’81’: sinistro di Capezzi neutralizzato da Buffon in due tempi. Verso la fine arriva un ennesimo brivido: su cross di Daniel Alves Pjanic si fa trovare pronto ma calcia in modo troppo potente, palla sulla traversa.

Flavio Ponissi

Flavio Ponissi

Sicignano Degli Alburni-Salerno. Aspirante giornalista sportivo. Amante del calcio, quello vero.