Serie A, Udinese-Napoli 1-2, le pagelle azzurre: Insigne si sblocca e rilancia il Napoli

Alla Dacia Arena, con una doppietta, Insigne rompe il digiuno personale dal gol e permette al Napoli di salire momentaneamente al quarto posto con 23 punti, sull’ostico campo dell’Udinese, che riesce solo ad accorciare le distanze con la rete di Perica. Tra gli azzurri, oltre al ritrovato Insigne, da sottolineare la magistrale prestazione di Koulibaly.

Fonte: Pagina Facebook "Foto Calcio Napoli - Danilo Rossetti"
Fonte: Pagina Facebook “Foto Calcio Napoli – Danilo Rossetti”

Ecco le pagelle dei partenopei:

Reina 6: appare più sicuro delle ultime prestazioni, neutralizza un’occasione gol di Zapata nel primo tempo;

Hysaj 6: soffre molto le scorribande di Matos sulla destra nel primo tempo. Più attivo nella ripresa, si guadagna la sufficienza;

Chiriches 5,5: si fa sorprendere dallo spunto di Zapata nel primo tempo; qualche sua incertezza è rimediata dal compagno di reparto Koulibaly;

Koulibaly 7: come sempre insuperabile e roccioso, rimedia spesso a qualche svarione dei compagni di reparto. Unica pecca: si fa anticipare sul gol di testa di Perica;

Ghoulam 6: impreciso, sbaglia diversi disimpegni e non spinge sulla fascia come dovrebbe nel primo tempo; nella ripresa si dimostra più presente sia in fase offensiva che difensiva;

Allan 5,5: molta volontà ma poco costrutto e poca lucidità;

Diawara 6: nel primo tempo partecipa in maniera sterile al fraseggio dei partenopei, ma non verticalizza quasi mai; nella ripresa si fa valere in fase difensiva. Da lui ci si aspetta più intraprendenza;

Hamsik 6: si dà molto da fare, cerca il raccordo tra centrocampo e punte ma viene spesso neutralizzato grazie all’ impostazione tattica dell’Udinese, che non gli permette i suoi soliti inserimenti in zona-gol; (dal 73′ Zielinski 6: gioca poco ma entra subito in partita con un paio di buone azioni);

Callejon 6: non decisivo come in altre occasioni, probabilmente ha sofferto la stanchezza per l’impegno con la nazionale. Unico lampo l’assist sul gol di Insigne;

Mertens 6,5: il più dinamico dei tre dell’attacco, non riesce ad incidere anche perché rudemente trattato dai difensori bianconeri. Cala alla distanza; (dall’88’ El Kaddouri S.V.);

Insigne 6,5: dopo un primo tempo inconcludente forse anche risultato del disagio psicologico per la lunga astinenza da gol, nel secondo tempo si sblocca segnando una doppietta e partecipando a quasi tutte le azioni d’attacco del Napoli. Trasforma il 5 che meriterebbe per il primo tempo in un pieno 6,5 ( dall’80’ Giaccherini s.v.).