Tragedia in Polonia, giovane portiere del Katowice muore accoltellato da tifosi rivali

Una tragica notizia, di cui davvero non vorremmo mai scrivere, ha sconvolto il calcio nella giornata di ieri.

Fonte foto: PZPN
Fonte foto: PZPN

Il giovane portiere diciannovenne Dominiki Kozowski, tesserato per il club di seconda divisione polacca del GKS Katowice, è morto a seguito di ferite da arma da taglio.
Le lesioni pare siano state rimediate in occasione di una rissa con alcuni coetanei, che dalle prime indiscrezioni sono tifosi dello Slask Wroclaw, club militante nella massima serie. Il motivo scatenante il vergognoso episodio potrebbe essere stato quello della rivalità tra i due club.
Il parapiglia è avvenuto in presenza del padre del ragazzo.
Kozowski era ancora sotto contratto con il club, ma non era stato inserito nel gruppo della prima squadra per la stagione calcistica appena cominciata.

In pochi mesi decede così un altro giovane calciatore classe 1997. Lo stesso era accaduto al tedesco dell’Hannover Niklas Feierabend, centrocampista dal possibile buon futuro, portato via da un incidente stradale del sabato notte.