Ufficiale, Juventus: Rugani ha rinnovato fino al 2021

Bellissima notizia in casa Juventus.  

Daniele Rugani in un'azione di gioco Fonte: empolifc.com
Daniele Rugani in azione con la maglia dell’Empoli. Fonte: empolifc.com

Daniele Rugani ha rinnovato ufficialmente il suo contratto fino al 2021. La notizia era già nell’aria visto il grande rendimento del difensore nelle ultime settimane con i bianconeri. Approfittando delle assenze di alcuni titolari, l’ex Empoli ha avuto più spazio e ha dimostrato a Massimiliano Allegri di potersi meritare questa maglia, anche da protagonista. Il classe ’94 è cresciuto molto, soprattutto grazie alle direttive del suo allenatore che ha sempre creduto in lui fin dal primo momento. La notizia del rinnovo è una conferma di quanto la Juve voglia puntare su di lui sia per il presente che per il futuro imminente. Di seguito il comunicato ufficiale pubblicato da Juventus.com dal quale è arrivata la notizia del rinnovo:

“Il difensore Daniele Rugani ha firmato il prolungamento del contratto che lo lega alla Juventus: vestirà i colori bianconeri fino al 2021. Classe, sicurezza, tempismo, visione di gioco. E ultimamente, anche gol. Daniele Rugani ormai da tempo manifesta le caratteristiche che rendono davvero grande un difensore: non sarà un caso se Mister Allegri e tutti i suoi compagni sono pronti a giurare che nel futuro di una grande Juve lui sarà uno dei protagonisti. Futuro, ma anche presente: Daniele lo scorso anno ha giocato un buon numero di partite, mettendo in campo sempre ottime prestazioni, e dimostrando una prestanza fisica fuori dal normale (cosa che aveva fatto vedere anche durante la precedente esperienza empolese, giocando praticamente sempre). In maglia bianconera ha accumulato 29 presenze (26 le partite vinte, per un totale di 2120 minuti): 3 i suoi gol, 123 i palloni recuperati e 37 quelli intercettati. Nello specifico, in questa stagione Rugani si sta ritagliando, a suon di ottime partite – e di gol, due consecutivi contro Atalanta e Dinamo Zagabria – un ruolo da protagonista assoluto della difesa. Da segnalare alcuni dati: uno è relativo alla Champions League competizione nella quale Daniele ha accumulato 149 passaggi positivi, media di 74 a partita, a fronte di una media ruolo di 38. E poi c’è il Rugani costruttore di gioco, come conferma il numero di verticalizzazioni in campionato, 119, quasi 20 a partita (la media del ruolo è di 16). Il tutto, non è questione poco rilevante, a soli 22 anni. Nel futuro di una grande Juve, Rugani sarà senz’altro uno dei protagonisti, e da oggi lo conferma anche il rinnovo del suo contratto, che rende ancora più forte il suo legame con la maglia bianconera.”