Brasile-Costa Rica 2-0, le pagelle dei verdeoro: decisivo il solito Coutinho

Il Brasile sblocca nei minuti di recupero la partita contro la Costa Rica e la porta a casa con un 2-0 firmato da Coutinho e Neymar.

Coutinho nel Brasile - Fonte: Granada, Wikipedia
Coutinho nel Brasile – Fonte: Granada, Wikipedia

Ecco le pagelle della Seleçao:

Alisson 6,5: non viene mai chiamato in causa dai tiri avversari ma risulta fondamentale in più di un’occasione con delle uscite fuori area di neueriana memoria.

Marcelo 6,5: il terzino del Real Madrid è tra i più attivi, le sue sortite offensive ormai sono una certezza.

Miranda 6: attento per tutti i 90 minuti, si è fatto perdonare l’errore della prima partita di questo Mondiale.

Thiago Silva 6,5: oggi è lui il capitano del Brasile e si fa sentire con un’ottima prestazione che regala sicurezza a tutto il reparto ed a tutta la squadra in generale.

Fagner 6: non doveva nemmeno esserci a questo Mondiale ed invece arriva anche il suo esordio in questa competizione alla quinta presenza in Nazionale. Disputa una partita ordinata ma non si vede mai in attacco.

Casemiro 6: nel primo tempo non gioca una grande partita ma col passare dei minuti la sua prestazione aumenta di livello, come al solito mantiene l’equilibrio di tutta la squadra.

Paulinho 6,5: probabilmente è stato l’uomo più positivo del Brasile in diversi spezzoni del match, crea tanto e compie un’infinità di inserimenti. (Firmino 6,5: entra per sbloccare la situazione e fornisce il suo contributo)

Neymar 5,5: partita insufficiente per O Ney che con una sceneggiata delle sue annulla un’azione pericolosissima per cercare un rigore che viene giustamente tolto dal VAR, trova un goal all’ultimo minuto che potrebbe sbloccare mentalmente il suo Mondiale. Ma deve migliorare tanto per diventare una leggenda.

Coutinho 7: come all’esordio contro la Svizzera, è lui a sbloccare la partita. In mezzo tanti altri tocchi interessanti e la sensazione che sia tra i calciatori più in forma di questo Brasile.

Willian 4,5: ennesima prova altamente insufficiente per il giocatore del Chelsea che ancora viene inspiegabilmente mandato in campo dal primo minuto. (Douglas Costa 7: con lui in campo l’offensiva verdeoro si fa molto più pericolosa)

Gabriel Jesus 5,5: il giovane attaccante brasiliano non ha ancora mostrato nulla di tutto ciò che ha fatto vedere nei suoi mesi al Manchester City di Guardiola, probabilmente paga la scarsa esperienza internazionale. (Fernandinho s.v.)

Avatar

Alessandro Davani

Giovane giornalista alle prime armi. Amo cucinare, ascoltare musica ed il calcio. Seguo anche il Motomondiale, la F1, i Lakers (e l'NBA in generale) ed il rugby.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy