Juventus-Lazio 2-0, le pagelle bianconere: Pjanic-Mandzukic per i 3 punti

La Juventus travolge una buona Lazio 2-0 grazie alle reti di Miralem Pjanic (fresco di rinnovo) e Mario Mandzukic.

Pjanic alla Juventus - Fonte immagine: sassuolocalcio.it
Pjanic – Fonte immagine: sassuolocalcio.it

Ecco le pagelle dei bianconeri:

Szczesny 6,5: chiamato poco in causa ma si fa sempre trovare attento e pronto, compie una bella parata su Lulic nei primi minuti.

Alex Sandro 5: dopo l’ottima prova all’esordio di questo campionato sono riapparsi i fantasmi dell’anno scorso ed il terzino brasiliano ha disputato una partita di livello bassissimo.

Chiellini 6,5: la sua costanza di rendimento ormai è una certezza, il capitano della Juventus disputa l’ennesima ottima partita.

Bonucci 6,5: accolto da qualche timido fischio ma non si fa assolutamente disturbare e gioca una grande partita, è protagonista di diverse ottime chiusure.

Cancelo 6,5: ha una qualità fuori dal comune ed oggi lo dimostra in tantissime occasioni, è protagonista assoluto nell’azione che porta al goal di Mandzukic.

Matuidi 7: probabilmente si merita la palma di migliore in campo dimostrando per l’ennesima volta il suo ruolo fondamentale all’interno della Juventus. Nonostante si alleni con la squadra solamente da 3 settimane è già in piena forma, ringhia sulle caviglie degli avversari per 90 minuti.

Pjanic 6: è protagonista del (bellissimo) goal che sblocca la partita ma la sua prestazione non va oltre la sufficienza, ci si aspetta molto di più da lui. (Emre Can 5,5)

Khedira 5,5: colpisce un palo nei primissimi minuti del match ma poi piano piano scompare, non è ancora entrato in forma. (Bentancur s.v.)

Ronaldo 6: primo tempo molto sotto tono, nella ripresa sale un po’ di livello e sfiora il goal in un paio di occasioni. Sfortunatissimo nell’azione che porta poi al goal di Mandzukic.

Mandzukic 6: anche lui non gioca una partita esaltante. Tanta corsa come al solito ma nulla di clamoroso, è bravo e fortunato in occasione del goal.

Bernardeschi 6: Allegri gli offre un’opportunità da titolare ma lui non la sfrutta fino in fondo, partita sufficiente ma ci si aspettava di più. (Douglas Costa 6)

Avatar

Alessandro Davani

Giovane giornalista alle prime armi. Amo cucinare, ascoltare musica ed il calcio. Seguo anche il Motomondiale, la F1, i Lakers (e l'NBA in generale) ed il rugby.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy