Atalanta, buona la prima. Gomez: “Ho voglia di provare in una big”

La prima uscita dell’Atalanta targata Giampiero Gasperini, conclusasi da circa un paio d’ore, ha visto i nerazzurri battere 7-1 la Rappresentativa Val Seriana, team formato da calciatori dilettanti originari della valle che ormai da anni ospita il ritiro della formazione nerazzurra.

Fonte: Ago76 - wikipedia.org
Fonte: Ago76 – wikipedia.org

Dopo un primo tempo con più di una difficoltà, con Gomez e Raimondi che avevano dovuto fare i conti con palo e traversa, allo scadere della prima frazione stessa (tempi da 30’ ciascuno) la Dea trovava il gol con un bel pallonetto dell’argentino, al centro di alcune voci di mercato riguardanti il Milan nelle ultime ore.

Nella ripresa, con un’Atalanta presentante undici effettivi totalmente diversi da quelli che avevano iniziato il test, si vedono invece molti più gol.
Ben sei quelli realizzati dalla Dea, che può sorridere per la buona verve di D’Alessandro e per il primo pallone messo in rete da Paloschi con la maglia della sua città.

INDICAZIONI TECNICO-TATTICHE – Diverse le indicazioni interessanti arrivate dal test odierno, tra cui gli esperimenti di Raimondi adattato a difensore mancino nella linea a tre e la scelta di proporre Freueler e Kurtic nelle vesti, rispettivamente, di esterno di centrocampo e di ala destra.

MERCATO E GOMEZ-
Dopo uno dei due allenamenti di ieri, Alejandro Gomez aveva dichiarato: ” Il mercato? Ogni sessione di calciomercato si fa il mio nome ma poi resto qui. Non ho mai negato che aspetto la chiamata da parte di un grande club perché ho voglia di provare un’esperienza in una big. Il Torino mi corteggia? Non ho mai lavorato con Sinisa Mihajlovic…ho già lavorato, invece, con Vincenzo Montella: sa gestire il gruppo e ci conosciamo molto bene. Mi voleva già ai tempi della Fiorentina e sono certo che farà una grande carriera da allenatore”.
Aldilà dell’interessante retroscena, che potrebbe portare qualche club di livello sulle tracce dell’argentino, non si registrano al momento movimenti di nessun tipo in questo senso.
Tutto fermo anche in entrata, con le novità di oggi che riguardano le uscite dei giovani Valzania (prestito al Cittadella), Mora (terzino classe 97, che raggiunge Palma e Merelli al Renate).
Quasi ufficiali anche l’Under21 ungherese Forgacs (95, era al Pisa) e Nava (era al Cittadella), entrambi terzini freschi di promozione in B e pronti a ripartire dal Catania.
Il centrocampista Davide Agazzi, che proprio a Catania aveva militato nel corso nell’ultima stagione, dovrebbe invece passare al Foggia. Bruciata la concorrenza degli etnei, che lo avrebbero voluto riavere a disposizione in vista dell’imminente stagione.

ATALANTA-RAPPRESENTATIVA VAL SERIANA 7-1

Reti: 29′ p.t. Gomez, 7′ s.t. Paloschi, 7′ s.t. D’Alessandro, 11′ s.t. Masiello, 17′ s.t. Monachello, 20′ s.t. D’Alessandro, 21′ s.t. Freuler, 28′ s.t. Confalonieri (RVS)

Atalanta 1° tempo: Sportiello; Raimondi, Stendardo, Djimsiti; Conti, Carmona, Gagliardini, Spinazzola; Kurtic, Petagna, Gomez.

Atalanta 2° tempo: Bassi; Masiello, Toloi, Caldara; Freuler, Kessie, Cigarini, Dramé; D’Alessandro, Paloschi, Monachello.

Allenatore: Gian Piero Gasperini.

Rappresentativa Val Seriana: Bogazzi, Birolini, Gotti, Bergamelli, Caccia, D’Agostino, Pulcini (16′ p.t. Mismetti), A. Piccinini, Uccelli, Legrenzi, Borlini.
Nella ripresa sono entrati Tanghetti, Acerbis, Carrara, Imberti, Pietta, Bosio, Colombi, Vigani, M. Piccinini, Carobbio e Confaloneri.
Allenatore: Roberto Radici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *