Calciomercato Inter, Ausilio e Zanetti: “Icardi non si tocca”

Il Napoli prosegue il pressing su Mauro Icardi e l’Inter continua a rispondere picche. I nerazzurri si oppongono con forza alla proposta della società partenopea, che aveva messo inizialmente sul piatto 55 milioni ed ha poi alzato l’asticella, arrivando a 60.

Mauro Icardi (Fonte: inter.it)
Mauro Icardi (Fonte: inter.it)

Ma Javier Zanetti e Piero Ausilio sono stati chiari: Icardi non si tocca. Il vicepresidente dell’Inter ha rilasciato un’intervista a La Nacion in cui ha ribadito che l’argentino non lascerà Milano: “Deve soltanto pensare a giocare, nulla più. L’intenzione è che resti con noi, abbiamo rinnovato l’anno scorso aggiustando il contratto e affidandogli la fascia da capitano. Noi vogliamo che resti. Anche il dirigente sportivo ha voluto rendere nota la posizione dell’Inter:Icardi resta indipendentemente dalle cifreAbbiamo avuto un contatto con il Napoli, ma l’Inter tiene Icardi come molti altri giocatori in rosa, la nostra idea è rinforzare la squadra. A noi non interessa ciò che il Napoli può offrire, Higuain aveva una clausola, ma Icardi no. Non ci sono problemi con il giocatore, sta lavorando bene, è con noi da anni ed è diventato capitano di una squadra importante con un glorioso passato. Siamo sempre stati attenti alle sue esigenze”. Appare dunque chiaro che i nerazzurri vogliono tenersi stretto Maurito, ma se l’offerta dovesse aumentare ulteriormente, la trattativa farebbe sicuramente gola all’Inter, senza contare che Wanda Nara – moglie e agente dell’attaccante – pretende dalla società nerazzurra il rinnovo fino al 2020 e l’aumento dell’ingaggio.

Stevan Jovetic, invece, dichiara apertamente amore all’Inter, mostrando tutta la sua voglia di rimanere. Il montenegrino sul suo profilo Twitter, in poche e semplici battute, ha confermato la sua permanenza nel club nerazzurro: Io amo l’Inter”Intanto Antonio Candreva si avvicina sempre più a Milano: il centrocampista italiano sarebbe ben felice di approdare all’Inter,  ma le due società devono trovare un accordo che soddisfi entrambe. Secondo quanto riportato da Cittaceleste.it l’Inter offrirà 22 milioni più 2 di bonus alla Lazio e i biancocelesti prenderanno la loro decisione entro domenica. Ausilio ha commentato: “Su Candreva c’è una trattativa, nessuno ha mai negato il piacere di averlo, il problema è la distanza economica. Lotito fa un prezzo, noi partiamo da altre basi ma c’è una trattativa in corso, se ci sono condizioni economiche si farà“.

L’accordo tra Davide Santon e il Napoli è saltato (a causa delle visite mediche a Roma non andate a buon fine per un problema al ginocchio) e il terzino è tornato a Milano, considerandosi a tutti gli effetti un giocatore dell’Inter. In seguito dell’amichevole contro il Paris Saint-Germain, l’emiliano, ai microfoni di SportMediaset ha rivelato: “Adesso sono un giocatore dell’Inter con altri tre anni di contratto. Fisicamente sto bene e infatti oggi ho giocato 20 minuti. Devo gestire il ginocchio, come fanno altri con le loro ginocchia. Io personalmente, però, mi sento bene a livello fisico”. Ancora tutta da spianare, invece, la strada che porta ad Edin Dzeko. Il bosniaco, attualmente alla Roma, resta un possibile colpo di mercato per l’Inter; non sono state ancora rese note le cifre della trattativa, ma l’interesse da parte dei nerazzurri è abbastanza chiaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *