Calciomercato Napoli, De Laurentiis blocca Callejon: mega offerta per Lamela!

Dall’agosto del 2011 Aurelio De Laurentiis ha un rimpianto. Questo rimpianto ha nome e cognome: Erik Lamela. Il patron del Napoli nell’estate del 2011 era stato ad un passo dal talento argentino ma le pretese del River Plate bloccarono la trattativa e “El Coco” si trasferì alla Roma.

Fonte immagine: Danilo Rossetti
Fonte immagine: Danilo Rossetti
Dopo l’imminente cessione di Cavani, il presidente azzurro ha deciso di infiammare la piazza con un paio di colpi nel reparto avanzato. L’idea delle ultime ore è proprio quel rimpianto: Erik Lamela. De Laurentiis ha detto a Bigon di fermare, al momento, la trattativa per portare a Napoli Callejon: vuole fare un offerta alla Roma per “El Coco”.

Si vocifera che tra la dirigenza del Napoli e i procuratori di Lamela già ci siano stati incontri e il contratto sarebbe già pronto: 3,5 milioni di euro più bonus. L’ex River avrebbe dato il suo gradimento, anche perchè il Napoli giocherà in Champions e per lui sarebbe una vetrina troppo importante in vista dei Mondiali. La Roma sarebbe molto indispettita per questa mossa scorretta della dirigenza partenopea.

Resta da convincere, quindi, i giallorossi. De Laurentiis è pronto a spingersi fino a 25 milioni di euro più Andrea Dossena. La Roma non vorrebbe privarsi del talento argentino ma l’offerta è troppo importante per non tenerla in considerazione. Non è escluso che nella settimana entrante ci siano i primi contatti tra Bigon e Sabatini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy