Countdown Mercato -3: Tra il Milan e Kakà solo un fiscalista; ma ci sono Niang e Bojan! Napoli e Juve alla caccia dell’ultimo minuto. Finalmente Modric!

FISCO O NON FISCO – I tifosi rossoneri son dovuti diventare, per forza di cose, amanti o grandi esperti di finanza per cercare di capire qualcosa in più circa il mercato del Milan. Entrate e uscite, crediti e debiti, bonus e malus, tutto intorno a gente da vestire con un completino e far scendere in campo. Il sogno dell’estate milanista, a dir la verità costellata di incubi, si chiamava Kakà,ma anche questo sembra allontanarsi inesorabilmente.

Fonte: Alessandro Romani

Come se non bastasse, un fiscalista s’è messo tra Ricardo Kakà e il ritorno a Milano; ritorno rischioso secondo il suddetto, le cui parole hanno contribuito alla brusca frenata nella trattativa e alla mancata partenza di Galliani che, ad un passo dall’aereo per Madrid con nella valigia la convinzione di potersi riportare a casa il brasiliano, ha fatto retromarcia ed è tornato a disfare i bagagli. Ieri sera da Giannino, dalla valigia ci è uscito il solo Niang, 17enne attaccante prelevato dal Caen che si aggregherà già oggi alla prima squadra dopo le visite mediche. Se Galliani dice la verità, e quindi il ritorno di Kakà sarà improbabile, il Milan tornerà sul mercato e cercherà di chiudere col Real almeno un affare: Diarra e Carvalho gli altri nomi della lista, mentre per l’attacco torna a spuntare il nome di Bendtner. L’affare fatto è invece quello relativo a Bojan Krkic; Galliani ha convinto Sabatini a cedere il giovane spagnolo in prestito, che sarà ufficializzato dopo le firme e le visite in programma nelle prossime ore.     ULTIMO MINUTO – Un po’ di tranquillità in più possono vantarla Juventus e Napoli, un po’ per il risultato ottenuto all’esordio in campionato, un po’ perchè in quel caso i pezzi mancanti al puzzle sembrano essere molti di meno. Ai bianconeri manca solo quella punta tanto inseguita negli ultimi tre mesi; il nome è sempre lo stesso ma al momento la trattativa si sta muovendo sotto traccia, talmente sotto che neanche loro sanno come finirà. Per il terzino sinistro, invece, nessuna fretta; se arriverà, sarà Peluso. Gli azzurri sono sempre alla ricerca dell’esterno chiesto da Mazzarri per far rifiatare Maggio; Bigon lavorerà fino alla fine ma al momento non ha un obiettivo unico e preciso, perciò si andrà avanti fino al 31 pomeriggio.     ESTERO – Per un Kakà che non va (per il momento), un Modric che viene; finalmente il croato è stato ufficializzato dalle Merengues con le quali rimarrà nei prossimi nei prossimi cinque anni guadagnando 30 milioni. Al Tottenham sono andati 42 milioni di euro, e il club inglese è prontissimo a reinvestirli tutti sul mercato; Mutinho e Willian gli obiettivi primari di Villas Boas, mentre per la porta l’obiettivo numero uno è Lloris del Lione. L’Arsenal si attrezza per rinforzare il centrocampo; l’ultima idea è Malouda in uscita dal Chelsea, ma è pronta anche un’offerta per Cabaye, visto all’opera agli ultimi europei con la Francia. Proprio in Francia si fanno forti le voci che vorrebbero M’Vilaprossimo partente; il giovane talento transalpino ha tantissime richieste in Inghilterra, dove Newcastle ed Everton sarebbero pronte ad accoglierlo a braccia aperte.

Fonte immagine: Wikipedia – Roberto Vicario

ALTRE TRATTATIVE ED UFFICIALITA’ – L’Inter, in attesa che Julio Cesar si accasi al QPR, potrebbe ancora cercare un difensore qualora Juan andasse in prestito e la scelta potrebbe ricadere ancora sul già conosciuto Andreolli. Genoa e Fiorentina lavorano per far arrivare in rossoblu la coppia Vargas-Camporese, mentre i viola sono sempre alla ricerca dell’attaccante promesso da Pradè; nelle ultime ore salite le quotazioni di Borriello, mentre scendono quelle di Berbatov. In uscita, potrebbe definirsi nelle prossime ore la cessione di Nastasic al City, in cambio di Savic. Anche l’Udinese alla ricerca una punta; dopo il rifiuto della Samp per Pozzi, un pourparler con la Lazio avrebbe aperto le porte all’eventuale cessione di Rocchi ai friulani. La stessa Lazio che potrebbe perdere, oltre a Diakitè, anche Kozak, sempre richiesto dal Chievo che ha messo gli occhi anche su Alfaro.  S’è riaperta a sorpresa la trattativa che porterebbe Ramirez dal Bologna al Southampton; arresi all’idea di perdere l’uruguaiano, i felsinei sono pronti a cederlo per poi prendere Floccari e rinforzare il proprio reparto avanzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy