Napoli: tanti con la valigia in mano. In settimana firma Reina

Dopo l’acquisto di Valdifiori il Napoli è vicino al secondo colpo di questa sessione estiva di calciomercato: tra martedì e mercoledì Pepe Reina svolegerà le visite mediche.

napoli
(Momento di concentrazione per il Napoli – Foto: Salvatore Suriano)
Il portiere spagnolo firmerà un triennale da 2,5 milioni l’anno e potrà così riabracciare i tifosi che tanto avevano invocato un suo ritorno. Per un portiere che arriva 2 potrebbero partire. Andujar potrebbe non essere riscattato dal Catania, mentre Rafael sarà ceduto all’estero. Non si conosce ancora il futuro di Sepe: potrebbe restare o essere inserito come contropartita per arrivare a Sportiello.

Anche in difesa sono tanti i calciatori con la valigia in mano: Uvini andrà probabilmente allo Sporting Lisbona, Henrique è seguito in patria e Albiol ha alcune proposte dalla Spagna. Con l’ex Real Madrid il Napoli parlerà per capire la volontà del calciatore a restare, in caso contrario partirà. Da verificare le situazioni di Zuniga, Ghoulam e Strinic: per gli ultimi 2 potrebbero essere prese in considerazione eventuali offerte, soprattutto se il colombiano, come sembra, risulta perfettamente guarito.

A centrocampo l’unico sicuro di restare è Marek Hamsik. Inler con molta probabilità sarà ceduto, la Fiorentina è forte sullo svizzero. Stesso destino per Gargano che ha un’offerta dal Messico e una dal Qatar. David Lopez, invece, potrebbe restare se valutato idoneo da Sarri. Intricato il destino di Jorginho: l’italo-brasiliano, che verrà riscattato dal Verona, piace a Sarri, ma allo stesso tempo potrebbe essere una pedina di scambio per arrivare a Darmian.

Per quanto riguarda gli attaccanti la situazione è meno chiara. L’unico sicuro di restare al 100% è Manolo Gabbiadini. Callejon ha chiesto apertamente la cessione, Duvan Zapata chiede più spazio e ha tanto mercato, inoltre potrebbe essere inserito in alcune operazioni di mercato. Il futuro a Napoli di Insigne, Mertens e Higuain, invece, non è così scontato. Il giovane napoletano si è fatto sentire tramite il suo procuratore: vorrebbe un aumento di ingaggio, richieste che indispendiscono molto De Laurentiis. Mertens, invece, ha fatto sapere tramite il suo agente di voler chiarezza sui piani futuri del Napoli ed ha anche portato alla società alcune offerte. Ma il vero nodo è quello legato a Gonzalo Higuain. “Lo vendo solo per i 90 milioni della clausola” ha detto De Laurentiis, ma sono solo dichiarazioni di facciata. Il patron del Napoli sa bene che tenere in rosa un Higuain demotivato sarebbe un danno tecnico ed economico per la società. L’incontro con il fratello/procuratore del Pipita non può essere più rimandato: bisogna capire se l’argentino vuole restare e nel caso con quale motivazioni. Ad oggi Higuain sembra più vicino al Napoli, ma in caso di offerta da un grande club il discorso potrebbe cambiare.

La rivoluzione è partita, il Napoli cambia, e non poco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy