Bundesliga: il Bayern Monaco è campione di Germania

Il Bayern Monaco campione di Germania.

Thomas Muller. Fonte: peterpribylla (flickr.com)
Thomas Muller. Fonte: peterpribylla (flickr.com)

I bavaresi, festeggiano il 26° titolo della loro storia, un record per il campionato nato nel 1963. Pepe Guardiola, che a fine stagione lascerà il Bayern per andare al Manchester City, vince il suo 3° Meisterschale in 3 anni di esperienza in Bavaria.

Il Bayern Monaco vince in trasferta a Ingolstadt per 2-1 grazie a una doppietta di Lewandowski. Dopo un quarto d’ora il polacco trasforma il calcio di rigore guadagnato da Ribery, atterrato in area da Matip. Il raddoppio arriva al 32′ quando Xabi Alonso trova l’ex attaccante del Borussia Dortmund in area con un passaggio filtrante illuminante, per Lewandowski è un gioco da ragazzi battere il portiere. L’Ingolstadt, salvo alla sua prima esperienza in Bundesliga, accorcia le distanze al 42′ del primo tempo con Hartmann che segna dagli undici metri.

Niente da fare per il Borussia Dortmund, sconfitto a Francoforte dall’Eintracht (1-0 con rete di Aigner al 14′) e a -8 dalla squadra di Guardiola. La lotta Champions vede il Borussia Moenchengladbach mettere una seria ipoteca sul quarto posto battendo in rimonta 2-1 il Bayer Leverkusen, ormai sicuro della terzo posto , con la doppietta di Hahn che risponde al vantaggio iniziale di Aranguiz. Alla squadra di Schubert basterebbe ora un pari nell’ultima giornata per guadagnarsi i play-off della prossima Champions. Hanno però ancora una piccola speranza Hertha Berlino (oggi però battuto in casa 2-1 dal Darmstadt, quarto ko consecutivo), Schalke e Mainz. I Koenigsblauen frenano in casa con l’Augsburg, beffati dal pari di Baier all’89’ dopo che Huntelaar aveva sbloccato il risultato sette minuti prima, mentre il Mainz inguaia sempre di più’ lo Stoccarda: 3-1 con Malli, Cordoba e Orisiwo a bersaglio dopo che Gentner aveva inizialmente illuso i suoi. La squadra di Kramny resta penultima, staccata anche dall’Eintracht e con la chance di giocarsi lo spareggio con la terza della Bundesliga 2 che dista due punti, questo il distacco dal Werder Brema che non va oltre lo 0-0 a Colonia. Non può stare del tutto tranquillo l’Hoffenheim, battuto dal già retrocesso Hannover, mentre resta fuori dall’Europa il Wolfsburg: inutile l’1-0 ad Amburgo firmato da Luiz Gustavo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *