Pep Guardiola, biografia shock: “Odio il tiki-taka”

Dichiarazioni clamorose dell’allenatore del Bayern Monaco, ex del Barcellona pigliatutto. La sua confessione nella biografia autorizzata “Herr Pep”, curata dal giornalista Martì Perarnau, in uscita il 4 settembre in Spagna.

Guardiola
Fonte: The Sport Review

Nelle prime indiscrezioni, riportate dal corrispondente in Germania del quotidiano catalano Ara, Isaac Lluch, leggiamo: “Io odio il tiki-taka, il possesso della palla è solo uno strumento per organizzarsi e confondere gli avversari. Se non c’è una sequenza di 15 passaggi, è impossibile effettuare la transizione ben tra attacco e difesa.

Nonostante il titolo in tedesco, il libro uscirà in spagnolo, catalano e in inglese. Prevista anche una edizione per il Sud America.

“Nel libro puoi scrivere tutto quello che vedi e criticare tutto quello che vuoi, ma durante la stagione non scrivere niente di quello che vedi negli allenamenti a porte chiuse” ha chiesto Guardiola al giornalista, rimasto a fianco dell’allenatore per quasi 200 giorni, preoccupandosi solo dei segreti del campo. Il tecnico è riuscito infatti ad imporre la filosofia degli allenamenti senza occhi indiscreti anche in Germania, dove prima del suo arrivo questa restrizione era poco comune. La paura di essere spiato è una ossessione per Guardiola, che è arrivato a minacciare di escludere dal campo la talpa di turno che di volta in volta spiffera la formazione alla stampa.

Negli stralci riportati dal quotidiano troviamo anche una dichiarazione sul Barcellona Non è vero che me ne sono andato perché Rosell non voleva rimodellare la rosa. Ero arrivato al limite e non vedevo quali opzioni potesse offrire la squadra. Un ritorno? No, scordatevi questa possibilità”

Sulla peggior sconfitta, nessun dubbio: “Lo 0-4 con il Real Madrid in Champions League è stata la mia peggior ca..ta come tecnico” .

Federica Susini

Federica Susini

Aspirante giornalista sportiva per passione, studio giurisprudenza presso la facoltà di Catania. Gioco a pallavolo, mi piacciono le serie tv e il mio tempo libero amo trascorrerlo con le persone care.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy