Werder Brema, due vecchie conoscenze italiane “corrono troppo veloce”: sospesi

Brutti guai al Werder Brema. Per i tedeschi, oltre alla brutta posizione in classifica, ci sono anche problemi di disciplina da parte dei giocatori. La società però è intervenuta tempestivamente sui due protagonisti, giocatori che qui in Italia abbiamo conosciuto.
Fonte immagine: 2e14 (Wikipedia)
Fonte immagine: 2e14 (Wikipedia)

I soggetti di questa brutta avventura sono Marko Arnautovic, punta austriaca ex Inter, e Eljero Elia, centrocampista olandese dal passato nella Juventus. I due sono stati sospesi dal club per essere stati fermati mentre superavano di molto i limiti di velocità in autostrada. Gli ufficiali di polizia riportano che guidavano due macchine diverse, senza essere sotto effetto dell’alcool, e che il loro comportamento è stato aggressivo.
Arnautovic e Elia sono così stasi sospesi dalla società, sia dagli allenamenti sia dalle future convocazioni, compresa quella per la prossima gara. “Non possiamo avere questo comportamento non professionale durante la preparazione per la nostra partita in casa del Bayer Leverkusen” ha detto l’allenatore Thomas Schaaf.

Il Werder Brema si ritrova così senza due pedine importanti in queste ultime gare di campionato. Il club nella Bundesliga è quattordicesimo, a solo 5 punti sopra la zona Playout con ancora quattro partite da giocare. Oltretutto, il Werder è da ben nove partite che non centra la vittoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy