Argentina: clamoroso a Victoria! Il Newell’s cade contro il Tigre

È successo quello che nessuno si poteva aspettare, il Newell’s Old Boys ha perso sul campo de Tigre e ha ceduto il primo posto al San Lorenzo facendosi rimontare anche da Arsenàl e Lanus che adesso sono a -1. Ecco com’è andata la partita:

Autore: Sam Kelly Fonte: Flickr.com
Autore: Sam Kelly
Fonte: Flickr.com

Al Coloso de Victoria si è gioca il posticipo tra Tigre e Newell’s Old Boys che chiude il programma della 16esima giornata. Il Tigre ha l’arduo compito di fermare la capolista, seppur quest’ultima non si a al top della forma, per riaprire la lotta al titolo ma soprattutto per guadagnare qualche prezioso punto salvezza. Il Matador ha già battuto una grande in questo Torneo quasi un mese fa quando impedì all’Arsenàl di balzare in testa alla classifica.

Dall’altra parte c’è il Newell’s Old Boys di Alfredo Berti, capolista da due mesi ma in crisi di risultati con il successo che manca addirittura da 4 incontri. Inoltre la Lepra deve rinunciare anche alla sua stella Maxi Rodriguez impegnato con la Seleccion di Sabella nelle amichevoli internazionali. Al Newell’s serve una vittoria per riprendersi il primato momentaneamente in mano al San Lorenzo.

La partita, come da previsione, la sblocca la Lepra di Berti al minuto numero 20 quando Fabian Muñoz, per la prima volta schierato assieme a Trezeguet davanti, si libera in area di rigore e scavalca Paños con un pallonetto lento ma preciso che si insacca lentamente in rete. Il Tigre tuttavia trova il modo di pareggiare appena un quarto d’ora dopo quando su uno schema da calcio piazzato Leone trova libero al limite dell’area Rusculleda che piazza uno splendido sinistro all’angolino basso impattando il risultato.

Il Newell’s non si da per vinto e prova i tutti i modi a segnare di nuovo il gol che vale il primato. A fine primo tempo c’è la ghiotta occasione per tornare davanti quando un passaggio aereo di Trezeguet viene fermato in area dalla mano di Gaston Diaz; Delfino assegna il calcio di rigore ma Trezeguet è poco lucido e spara altissimo.

Questo episodio si rivela il turning point della partita e da al Tigre il coraggio necessario per osare qualche attacco in più e cercare il gol vittoria. Al minuto 63 c’è un altro calcio di rigore, stavolta però è in favore del Tigre per un fallo ingenuo di Milton Casco su Janson. Dal dischetto va Gaston Diaz, Guzman intuisce l’angolo ma non riesce a respingere il pallone che si insacca violentemente alle sue spalle.

Il Newell’s è sotto, sembra un incubo ma è tutto vero. Il gol del pari non arriva, e la Lepra è costretta a cedere i 3 punti al Tigre e lo scettro di capolista al San Lorenzo. Quinta partita consecutiva senza vittoria e corsa al titolo mai così combattuta. La Lepra è seconda ma è in piena crisi e San Lorenzo, Lanus e Arsenàl vanno fortissimo; a dividere la prima dalla quarta sono solo due punti e ci aspetta un finale di semestre davvero da brivido.

Dall’altra parte il Tigre ottiene un successo fondamentale per la sua corsa salvezza che gli permette di allungare su All Boys e Argentinos Juniors che hanno frenato nei giorni precedenti.

L’ultima gara di giornata, quella tra Colon e Atletico Rafaela è stata rinviata dall’arbitro a data da destinarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy