Argentina: San Lorenzo e Racing vincono negli anticipi

Il campionato argentino torna in campo dopo la sosta della scorsa settimana causa Supercopa e celebra il riscatto del San Lorenzo e la conferma del Racing.

Autore: Josè Luis Merizalde Fonte: Flickr.com
Autore: Josè Luis Merizalde
Fonte: Flickr.com

Il Ciclon ottiene tre punti pesantissimi che non oscurano l’eliminazione in Copa Libertadores della scorsa settimana  ma quantomeno rispediscono la squadra del Paton Bauza in vetta al campionato lasciando qualche segnale positivo dalle parti di Boedo.

Il San Lorenzo gioca un buon calcio e si rende pericoloso in più occasioni: su tutte un tiro di Villalba ad inizio gara che termina di poco fuori; più tardi a Mas verrà annullato un gol per un fuorigioco inesistente.

Il Ciclon troverà comunque il modo di sbloccare la gara grazie al colpo di testa di Caruzzo che sbroglia la partita a pochi istanti dalla fine della gara e inginocchia un Velez stremato e in inferiorità numerica (Romero è stato espulso a 10’ dalla fine). In classifica adesso il San Lorenzo è al comando in attesa del responso del Superclasico di questa sera; per il Fortin invece continua il periodo nero che cancella ogni ambizioni della squadra di Liniers.

Più tardi arriva anche il successo del Racing in casa contro il Lanus: l’Academia non aveva nulla da riscattare visto l’ottimo percorso in Copa Libertadores fin qui disputato ma servivano urgentemente i tre punti per poter riprendere la rincorsa ai primissimi posti in campionato. Neanche a dirlo il Racing si aggrappa a Gustavo Bou, autore dell’ennesimo gol stagionale, ancora una volta molto bello da vedere.

A pochi istanti dalla fine mette il suo sigillo anche Cabral che risolve una situazione confusa in area mettendo in gol il pallone del 2-0 che porta il Racing a 20 punti.

Nella parte alta della classifica si ferma il Rosario Central che non va oltre il pari contro l’Huracan al Gigante de Arroyito. L’imprendibile Puch, già figura del partido sabato scorso in Supercopa, si guadagna un calcio di rigore nel primo tempo dopo aver subito una brutta entrata in area da parte di Salazar, dal dischetto Torassa calcia male ma il portiere del Rosario Caranta non riesce ad evitare il gol.

La Canalla pareggerà nella ripresa grazie ad una sberla mancina di Villagra che spiazza Marcos Diaz e fa esplodere i tanti tifosi rosarini presenti al Gigante.

Nella altre partite del sabato arrivano due 0-0, quello tra Olimpo e Estudiantes e quello tra Gimnasia e Newell’s, più il successo esterno dell’Aldosivi sul campo dell’Argentinos Juniors.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy