Argentina, Transicion: il Racing vince nel finale, altro KO per Velez e Rosario

In Argentina gli anticipi del sabato vedono uscire col sorriso il Racing di Diego Cocca, vincitore all’ultimo respiro della gara del Bosque de La Plata contro il Gimnasia.

Fonte: Mahadeva - wikipedia.org
Fonte: Mahadeva – wikipedia.org

Un sussulto in ripartenza a pochi attimi dal fischio finale ha permesso all’Academia di prendersi quei 3 punti che valgono l’ultimissima speranza di giocarsi il titolo e il momentaneo raggiungimento in classifica degli odiati cugini dell’Independiente.

Il gol del Racing arriva al termine di un perfetto contropiede dove Bou serve all’indietro Gabriel Hauche che con il destro piazza la palla dal limite dell’area all’angolino e decide la partita. Un gol fondamentale quello del Demonio che testimonia ancora una volta quanto sia letale il reparto offensivo del Racing.

Subito dopo il Racing sceso in campo il Velez, ospite del Quilmes. Pessima prestazione da parte del Fortin del Turu Flores che paga le solite amnesie difensive prendendo 2 gol nel primo quarto d’ora. Il primo gol arriva su cross da calcio piazzato ed è Alan Alegre a segnare di testa dopo essere stato dimenticato da Lucas Romero in marcatura; il raddoppio invece arriva in contropiede con Ilarregui su assist di Nico Cabrera.

Inutile la solita grande partita di Lucas Pratto che accorcia le distanze nella ripresa ma non scuote a sufficienza i suoi compagni per completare la rimonta. Molto più organizzato in campo e soprattutto in fase difensiva il Quilmes di Pablo Quattrocchi, guidato dall’eterno Rodrigo Braña che davanti alla difesa è un vero leader. Troppo molle e distratto invece il Velez che manca di un vero condottiero a centrocampo o in difesa e sta soffrendo tropo le partenze di Tobio e Canteros.

L’ultima partita del sabato ha visto l’Atletico Rafaela vincere a sorpresa in casa del Rosario Central per 2-0. Decisive le reti di Sergio Vittor e Adrian Bastia: il primo segna di testa sugli sviluppi di un corner; l’ex Racing invece appoggia a porta vuota a tempo quasi scaduto l’assist dell’ottimo Sacks che in precedenza aveva messo a sedere due difensori del Rosario. In classifica la Crema sale a quota 22 punti coronando un campionato fin qui quasi perfetto mentre il Rosario rimane inchiodato a metà classifica con solo 16 punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy