Brasileirao: bene l’Internacional, frenano Santos e Palmeiras

Gli anticipi della trentaduesima giornata di Brasileirao esprimono importanti verdetti soprattutto per la corsa al quarto posto Copa Libertadores.

Fonte: Agencia de Noticias ANDES - EMELEC-INTERNACIONAL 13 (Wikipedia.org)
Fonte: Agencia de Noticias ANDES – EMELEC-INTERNACIONAL 13 (Wikipedia.org)

L’Internacional vince di misura contro il Joinville penultimo in classifica e aggancia il Santos che non va oltre lo 0-0 in casa della Figueirense. Successo importante per il Colorado che risolve una partita più complicata del previsto con un colpo di testa di Vitinho, al sesto gol in questo Brasileirao, su cross del Cabezon Andrés D’Alessandro. Il successo vale tantissimo per l’Internacional che centra la seconda vittoria consecutiva e nel prossimo turno avrà una trasferta abbordabile sul campo del Goias, squadra con una delle peggiori difese del campionato.

Non approfitta del passo falso del Santos invece il Palmeiras che perde lo scontro diretto a Recife contro lo Sport e fallisce la grandissima occasione di balzare al quarto posto in solitaria. La squadra pernambucana vince per 2-0 e sblocca la partita grazie ad un destro violento dalla distanza del centrocampista classe ’92 Marlone; poi nella ripresa il raddoppio su calcio di rigore firmato Andre. Lo Sport sale in sesta posizione ad un punto dal quarto posto e rientra con prepotenza nella lotta per un posto in Libertadores all’ultima chance.

Partita meno importante per la classifica del Brasileirao è invece quella tra Fluminense e Atletico Paranaense. A Rio passa il Furaçao grazie ad un gol di testa del solito Walter che grazie al suo ottavo gol nel Brasileirao regala la seconda vittoria in quattro giorni all’Atletico Paranaense, reduce dall’1-0 rifilato allo Sportivo Luqueño in Copa Sudamericana.

Oggi tutti gli altri appuntamenti della trentaduesima giornata di Brasileirao: nel testa a testa per il titolo il Corinthians ospiterà il Flamengo all’Arena mentre l’Atletico Mineiro giocherà contro la Ponte Preta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *