Brasileirao: vince l’Atl. Paranaense, male Santos e Flamengo

Ancora colpi di scena e risultati inattesi nella pazza terza giornata di Brasileirao: le gare delle 21 mantengono il trend odierno e continuano a regalare importanti scossoni ad una classifica instabile.

Autore: Emerson.figueira
Autore: Emerson.figueira

Il primo passo falso lo fa il Corinthians, unica squadra nelle prime due giornate di Brasileirao a punteggio pieno: contro il Fluminense a Rio de Janeiro finisce con un amaro 0-0 che fa poco contenti i tifosi di entrambe le squadre. Il Flu per il secondo turno successivo rimane a secco di vittorie mentre il Timao vede raggiungersi in vetta alla classifica del Brasileirao dal Goias vittorioso nel match dell’ora di pranzo.

Vittoria importantissima invece per l’Atletico Paranense contro l’Atletico Mineiro in uno degli incontri più caldi di giornata. Decide per il Furaçao un gol della giovane promessa Douglas Coutinho, bravo a finalizzare il cross basso dalla linea di fondo di Nikao a fine primo tempo, Nel finale il Paranaense rimarrà in dieci uomini per l’espulsione di Walter ma riuscirà comunque a difendere il prezioso 1-0 che vale il momentaneo quarto posto.

Sconfitta pesante invece per il Santos che cade in casa della Chapecoense in una gara dove doveva dare continuità all’ottima prova della settimana scorsa. Il gol che decide la gara è una perla di Apodi nel primo tempo che con un gran sinistro da fuori area trova una traiettoria imparabile per Vladimir. Questa sconfitta lascia il Peixe nel lungo codone di squadre a 4 punti mentre la Chapecoense vola assieme a San Paolo e Atletico Paranaense al quarto posto del Brasileirao.

Chiude il programma delle gare delle 21 il clamoroso successo dell’Avaì contro il Flamengo. A Florianopolis la squadra di casa si impone per 2-1 grazie a due gol in mischia firmati da Hugo, gran mattatore della serata. Inutile nell’intermezzo il momentaneo pareggio di Gabriel sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il successo permette all’Avaì di agganciare le squadre a quota quattro punti mentre il Rubronegro inceppa nella seconda sconfitta in tre gare facendo già stizzire il proprio pubblico reduce da un’annata tutt’altro che soddisfacente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy