Copa Argentina: il Boca Juniors elimina il Defensa. In semifinale anche il Rosario

Boca Juniors e Rosario Central guadagnano l’accesso alle semifinali di Copa Argentina grazie a due 2-1 nei rispettivi quarti di finale.

Fonte: Johnny Vulkan
Fonte: Johnny Vulkan

Al Mario Alberto Kempes di Corboba gli xeneizes battono per 2-1 il Defensa Y Justicia nella partita che segna la rivincita di Tevez dopo le numerosissime critiche arrivate in settimana per il fallo su Ham. Ed è proprio Carlitos il protagonista nel bene e nel male della serata: già, perché non va proprio tutto bene al Boca che spreca la chance di sbloccare il risultato con un calcio di rigore calciato alle stelle dal suo numero 10. Poi però la reazione di carattere da grande giocatore di un campione senza eguali in questo contesto: un lancio lungo dalla difesa sembra destinato al portiere Arias che però incredibilmente va a vuoto e lascia la porta libera a Tevez che appoggia il pallone in rete.

Reagisce il Defensa con una grande azione che porta al pareggio: Isnaldo dalla sinistra mette un cross in area di rigore che viene prima ciccato da Rodriguez e poi messo in rete sul secondo palo da Bertocchi, bravissimo a sorprendere tutta la difesa xeneize.

Il Boca Juniors trova comunque il modo di passare il turno e la vince con un grandissimo gol di Cubas che spara un destro potente dalla distanza imparabile per Arias. Nel prossimo turno di Copa Argentina la squadra di Arruabarrena troverà il Lanus.

Nell’ultimo quarto di finale il Rosario Central batte l’Estudiantes per 2-1 in rimonta: il Pincha infatti passa in vantaggio con Damonte in avvio di gara ma poi si fa rimontare dalle reti di Fernandez e, neanche a dirlo, marco Ruben che capovolgono la partita. Inutili gli ingressi dalla panchina di gente di qualità come Luciano Acosta o del giovanissimo Rodriguez; la Canalla passa il turno e in semifinale di Copa Argentina troverà il Racing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *