Copa Libertadores: l’Oriente Petrolero supera di misura il Nacional

Si torna finalmente a giocare la Copa Libertadores con l’andata dei turni preliminari.

Autore: Andres Leonardo Stangalini Fonte: Flickr.com
Autore: Andres Leonardo Stangalini
Fonte: Flickr.com

Ad aprire le danze è l’Oriente Petrolero che al Tahuichi di Santa Cruz de la Sierra ospita il Nacional di Montevideo. L’Albiverde di Tabaré Silva si schiera con il classico 4-3-1-2 con i due Bejarano sull’out di sinistra e il fantasista Mojica alle spalle delle due punte Quero e Duk. Il Nacional invece opta per un 4-2-3-1 d’esperienza con l’ex Fiorentina Munua in porta e Scotti in difesa; davanti Ivàn Alonso è l’unica punta e Alvaro Recoba si siede in panchina.

La partita si gioca su un campo inzuppato di pioggia dove faticano i giocatori più tecnici. L’avvio è tutto di stampo refinero con ripetuti attacchi alla porta di Munua mai messo in seria difficoltà. L’occasione grossa per l’Oriente Petrolero però arriva al 13’ minuto quando Scotti scivola davanti l’area di rigore e regala il pallone del vantaggio a Duk che però trova davanti a sé un super Munua bravo a  dirgli di no. Il Nacional esce allo scoperto soltanto dopo la prima metà del primo tempo grazie alle ottime giocate di Carlos De Pena sulla sinistra e Ivan Alonso in attacco. Sono proprio di Ivàn Alonso le migliori palle gol per il Bolso: prima un calcio di punizione sfiora la traversa; poi su cross di Calzada la sua incornata viene respinta con un grande intervento da Arias in corner. Al 33’ arriva l’episodio chiave del match: Juan Quero serve Mojica che finta inizialmente il tiro e poi calcia in un secondo momento mandando il pallone in gol sotto la traversa per il gol del vantaggio Oriente Petrolero.

Nella ripresa il Nacional tenta la rimonta che consentiebbe di giocare il ritorno in Uruguay con un gol prezioso segnato in trasferta. Il giocatore più pericoloso è sempre Ivàn Alonso che per ben due volte sfiora il gol di testa su assist di Porta ma trova sempre presente l’ottimo Arias. Gli ingressi di Cruzado e Recoba non riescono a cambiare le sorti di una partita ben gestita dai boliviani che portano a casa un successo meritato.

La gara finisce 1-0 per l’Oriente Petrolero che adesso sogna l’accesso alla fase a gironi della Copa Libertadores. Il ritorno si giocherà tra una settimana a Montevideo dove il Nacional sarà obbligato a vincere.

L’altra gara di giornata si giocava in Messico tra il Monarcas Morelia e l’Independiente Santa Fe. I padroni di casa passano in vantaggio grazie al gol di Mansilla su assist di Zamorano dopo una pessima manovra difensiva dell’Independiente; nella ripresa arriva il raddoppio del Morelia con Zamorano che si rende protagonista di una bellissima azione personale e fredda il portiere da pochi passi; l’Independiente Santa Fe sfiora il 2-1 con Omar Perez che si fa parare un calcio di rigore ma  trova comunque il gol che riapre il discorso qualificazione con lo stesso Omar Perez che va in gol con un potentissimo tiro su calcio di punizione dal limite.

Le gare di ritorno si giocheranno la prossima settimana allo stesso orario; stasera Deportivo Quito-Botafogo e Sporting Cristal-Atletico Paranaense.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy