Copa Libertadores: volano Racing e The Strongest, stecca la U de Chile

Il Racing si presenta in Copa Libertadores con 5 gol a San Cristobal contro il Deportivo Tachira, carnefice una settimana fa del Cerro Porteno.

Fonte: Mahadeva - wikipedia.org
Fonte: Mahadeva – wikipedia.org

Mai realmente in partita i venezuelani vengono stesi da un’Academia troppo superiore trascinata dalla coppia Milito-Bou mai così in forma, mai così in sintonia. Il risultato lo sblocca però un tacco di Luciano Lollo su punizione rasoterra di Bou che inizia con un assist la sua perfetta serata di Copa Libertadores.

Un’azione fraseggiata con passaggi di prima tra Milito e Bou porta al bellissimo raddoppio del Racing, firmato dalla Pantera. Il 3-0 è invece un tiro da fuori area, un’autentica perla ancora di Gustavo Bou che disegna una traiettoria unica e firma la doppietta.  La Pantera Bou non si ferma più e prima fornisce a Milito l’ottimo assist nell’azione che porterà el Principe a tornare a segnare in Copa Libertadores; poi sempre su suggerimento del suo gemello del gol, appoggerà il rete il 5-0 che gli vale la prima tripletta della sua carriera in questo torneo.

In attesa di Guaranì-Sporting Cristal, il Racing ruggisce in questa prima giornata del Gruppo 8 rendendo ben chiaro quale sia l’obiettivo di questo semestre: la Copa Libertadores.

Il grande colpo di questa prima giornata di Copa Libertadores lo mette a segno il The Strongest che rende ancora una volta il suo stadio un fortino inespugnabile e fa la prima vittima illustre: l’Internacional. Un avvio a tutta birra dei boliviani porta a due gol di rapina in rapida successione con le firme di Chumacero, sicuramente figura del partido, e Rodrigo Ramallo. Un calcio di rigore del Cabezon D’Alesasndro sembra ridare al Colorado la forza di rimontare ma nel finale un The Strongest che gioca un calcio inaspettatamente divertente trova gli spazi giusti e punisce con l’imbucata di Escobar per Chumacero che chiude la partita con un diagonale perfetto.

L’altro risultato a sorpresa della notte di Copa Libertadores è il successo dell’Emelec in casa della U de Chile: che la U non sia nel proprio momento migliore lo si capisce anche dallo score in campionato ma in pochi si aspettavano che l’Emelec potesse strappare 3 punti all’esordio in Copa. Decide la gara una gran giocata in area di rigore di Miller Bolaños, tra i migliori in campo per gli ecuadoriani.

Un successo di misura anche per l’Independiente Santa Fe che vince in Messico per 1-0 grazie ad una prodezza personale di Arias che mette a sedere due difensori e supera il portiere in uscita bassa.

La partita più spettacolare della giornata però è il rocambolesco 3-2 del Montevideo Wanderers allo Zamora in una partita fatta di sorpassi, controsorpassi ed espulsioni (finirà in 9 contro 8)che vede trionfare gli uruguayani grazie all’ingresso dalla panchina del giovanissimo Leandro Reymundez.

La Copa Libertadores torna stanotte con partite già di grande livello: alle 22.45 Palestino-Boca Juniors e Guaranì-Sporting Cristal; all’una invece Colo Colo-Atletico Mineiro e il derby paulista Corinthians-San Paolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy