Coppa di Turchia: il Galatasaray di Mancini vola in finale

Dopo il 2-2 della gara di andata alla Turk Telekom Arena di Istanbul, il Galatasaray di Roberto Mancini riesce a qualificarsi per la finale di Coppa di Turchia grazie al brillante 5-2 maturato in casa del Bursaspor.

Mancini e Ceyhun (Fonte: Türkçe Ceyhun & Mancini @ FC Copenahgen match, Ultraslansi, Wikipedia.org)
Mancini e Ceyhun
(Fonte: Türkçe Ceyhun &
Mancini @ FC Copenahgen match,
Ultraslansi, Wikipedia.org)

E dire che la gara per la formazione giallorossa era cominciata in grande salita con la doppietta segnata fra il 28° ed il 33° dal centravanti brasiliano Fernandao (prima rete in mischia, seconda con una bella girata al volo su cross dalla destra) che aveva tramortito gli uomini di Mancini indirizzando la qualificazione alla finale di Coppa di Turchia verso il Bursaspor. Ma nel finale di primo tempo il Galatasaray ha prima sfiorato la rete con Burak Yilmaz ed in seguito trovato il 2-1 con una gran giocata di Wesley Sneijder. Nella ripresa i giallorossi sono rientrati molto più decisi e grintosi rispetto al primo tempo, trovando il pareggio al 50° con un penalty trasformato da Selcuk Inan dopo un mani in area di Ibrahim Ozturk, ma soprattutto completando la rimonta con il 3-2 firmato al 53° da Burak Yilmaz dopo una corta respinta dell’ex genoano Sebastian Frey su tiro di Veysel Sari (azione iniziata ancora da un ispirato Sneijder). Al 68° poi il Galatasaray ha colpito nuovamente con Yilmaz, mentre al 71° un nuovo fallo di mani di Ozturk ha portato al definitivo 5-2 di Felipe Melo, che ha spiazzato l’ex compagno nella Fiorentina Frey dal dischetto. Nel finale di gara giallorossi vicini al sesto goal con una traversa di capitan Sabri Sarioglu, mentre è stato espulso per doppio giallo Burak Yilmaz che dunque salterà la finale di Coppa di Turchia.

Dopo aver dato prova di enorme carattere in una ripresa giocata davvero bene il Galatasaray di Roberto Mancini torna così a vincere in trasferta dopo sei gare e si qualifica per l’atto finale della coppa nazionale turca, dove incontrerà la vincente della sfida fra Antalyaspor ed Eskisehir in programma giovedì sera.

Francesco Tusi

Francesco Tusi

Amante del calcio, metafora più vera della vita in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Amante del mare, della sua vastità e della sua sconfinata bellezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy