Eredivisie: Ajax, che passo falso! Ko del Twente. Cambuur e Breda ok

Inizia l’undicesima giornata in Eredivisie. Il Twente cade malamente sul campo dell’Ado Den Haag per 3-2. Oggi il Psv, in caso di vittoria, potrebbe balzare in testa.

Fonte immagine: TaraO da wikipedia
Fonte immagine: TaraO da wikipedia

Primo tempo senza nulla d’annotare. Tanta noia e poche occasioni. Tutto succede nella ripresa. Entrambe le formazioni tornano in campo rigenerate. Padroni di casa subito avanti. Al 51′ Bakker sigla l’1-0. Passano solo 4 minuti ed ecco il raddoppio. Al 55′ Gouriye deposita il pallone alle spalle del portiere. 2-0 e uno-due micidiale. Gli ospiti, dopo aver sbandato pericolosamente, provano ad raddrizzare la gara. Ci prova Castaignos che, al 69′, accorcia le distanze. Rinvigoriti dal goal, i giocatori del Twente, cercano il pari a ogni costo. Al 76′, a regalarlo, è Rosales. 2-2 e finale incandescente. Proprio quando sembra tutto deciso arriva il 3-2. Con un colpo di coda, all’88’, van Duinen deposita in rete il pallone della vittoria. Il primato ora è a rischio. Den Haag, 3 punti che fanno respirare.

 

Non ne approfitta l’Ajax che, in casa, non va oltre lo 0-0 con il modesto Waalwijk. I campioni d’Olanda pagano l’impegno settimanale di Champions League. Giocatori stanchi e con poca fantasia. Le occasioni non mancano, maun gran portiere avversario nega il vantaggio a più riprese. 0-0 che è quasi una vittoria per gli ospiti. 1 punto che smuove la bassa classifica dell’Eredivisie. Travolgente il Breda in casa. Ben 5 reti all’Eagles. 4 realizzazioni solo nel primo tempo. Ad aprire le danze è Poepon al 24′. Passano 3 minuti ed ecco il raddoppio. Al 27′ Buijs porta il risultato sul 2-0. Gli ospiti accusano il colpo. Al 35′ ecco il tris Sarpong. Prima del duplice fischio non può mancare il poker. Al 44′ Poepon ( doppietta ) archivia il match dopo appena 45 minuti. La neopromossa rientra in campo sperando che il secondo tempo finisca il prima possibile. Il Breda non ha pietà. Il 5-0 è di Perica all’87’. Risultato tondo e giusto per quello che si è visto in campo.

 

Vince il Cambuur, in casa, contro l’Utrecht per 3-1. Dopo solo 10 minuti gli ospiti passano in vantaggio con Ayoub. Per il resto del primo tempo non accade altro. La formazione neopromossa prova qualche offensiva, senza mai spaventare il portiere avversario. 0-1 e duplice fischio. Al ritorno in campo i padroni di casa sono trasformati. Al 61′ ecco il pari di Hemmen. Il pareggio da una carica maggiore. Il Cambuur prova a ribaltare il risultato. All’80’ ci riesce grazie a Bakker. 2-1 e nuovamente palla al centro. A calare il tris ci pensa Ritzmaier  al 91′. 3 punti d’oro. Cade anche l’Heerenveen sul campo del Nec per 2-1. Primo tempo lento e con poche emozioni. Alla mezz’ora, alla prima vera occasione, arriva la rete dei padroni di casa. Al 31′ Higdon porta avanti i suoi. 1-0. Nella ripresa ancora Higdon si ripete. Il giocatore sigla una doppietta al 52′. 2-0 senza repliche. Gli ospiti provano a reagire. Ziyech all’85’ accorcia le distanze, ma per cambiare l’andamento della gara è ormai troppo tardi. 

 

Le partite di oggi dell’Eredivisie: 12.30 Roda-Psv, 14.30 Feyenoord-Heracles, 14.30 Zwolle-Az, 16.30 Vitesse-Groningen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy