Eredivisie: big match al Psv che supera il Twente. Che crollo il Vitesse. Ajax ok e ora di nuovo in corsa

Si conclude la 16esima giornata di Eredivisie con numerose sorprese.

Fonte immagine: TaraO da wikipedia

Il big match del week end va al Psv, che in casa, supera con un secco 3-0 il Twente. Partita equilibrata nel primo tempo fino al vantaggio dei padroni di casa che passano al 38′ con Wijnaldum. Gli ospiti accusano il colpo e crollano nella ripresa. Cercando di recuperare la gara si espongono a numerosi contropiedi e soccombono. A raddoppiare ci pensa Matavz all’80’. Neanche 2 minuti e arriva il tris con Narsingh. 3 punti che riconsegnano al Psv la testa della classifica e 2 punti di vantaggio sul Twente. L’altra grande sorpresa è il ko del Vitesse che crolla in casa del Venlo per 3-1. La formazione di casa, ultima in classifica, sfodera una prestazione stupenda che non lascia scampo agli avversari. Vittoria meritata. Gli ospiti, mai in partita, devono recriminare la poca lucidità e la mancata cattiveria in una partita presa forse un po’ sotto gamba. A passare in vantaggio però sono proprio loro al 10′ con van Ginkel. Il Venlo non ci sta e alza i ritmi. Dopo numerosi tentativi arriva il pari al 38′ con Otsu. Pareggio importantissimo prima del duplice fischio. Nella ripresa accade quello che non ti aspetti. I padroni di casa raddoppiano al 55′ con Linssen. Gli ospiti si sbilanciano per cercare il pareggio ma non riescono a superare il folto centrocampo avversario. All’80’ arriva il 3-1 firmato Cullen. 3 punti d’oro per la salvezza.

 

Continua a vincere l’Ajax che si porta a soli 3 punti dalla vetta. Inanellata la quinta vittoria consecutiva. 2-0 al Groningen. Match mai in dubbio ma difficile da sbloccare. Ci pensa Boerrigter al 42′. Nella ripresa chiude i conti Schone al 53′ su rigore. Non molte emozioni fino alla fine. I padroni di casa gestiscono bene e non lasciano mai l’iniziativa agli ospiti. Pareggia il Feyenoord che perde 2 punti dalle squadre di testa. Contro il Breda il match finisce 2-2. Ospiti subito in vantaggio dopo appena 5 minuti con il solito Pelle. L’italiano sta vivendo un grandissimo momento di forma. Al 23′ i padroni di casa pareggiano. Luijckx è il marcatore. 5 minuti dopo Janmaat ( in soli due minuti ) rimedia il cartellino rosso per doppia ammonizione lasciando il Feyenoord in 10. Nella ripresa il Breda cerca di approfittarne ma non trova mai la porta avversaria. Al 73′ si pareggiano gli uomini in campo. Anche qui, in pochissimi minuti, Botteghin rimedia un doppio giallo. Dall’espulsione ne scaturisce un rigore che riporta in vantaggio gli ospiti al 74′ con Immers. La gioia dura pochissimo. Al 76′ ecco il pari di Gudelj. Al triplice fischio un punto a testa è giustissimo.

 

Le altre partite: Az Alkmaar-Willem 0-0Heerenveen-Roda 4-4 ( Djuricic 26′ (H), Malki 36′ (R), Van La Parra 40′ (H), Finnbogason 54′ (H), Biemans 77′ (R), Van La Parra 81′ (H), Malki 83′ (R), Hupperts 90′ (R) ), Den Haag-Zwolle 1-1 ( Achenteh 24′ (Z), Toornstra 65′ (D)), Waalwijk-Nec 2-0 ( Martina 45′, Jozefzoon 80′ ), Heracles-Utrecht 1-1 ( Duarte 19′ (H), Dorda autogoal 27′ (U)).

 

Classifica: Psv 36, Twente 34, Vitesse 34, Ajax 33, Feyenoord 31, Utrecht 26, Nec 23, Waalwijk 20, Den Haag 20, Heracles 19, Groningen 19, Az 15, Heerenveen 15, Zwolle 14, Venlo 14, Breda 13, Roda 11, Willem 11

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy