Eredivisie: i verdetti del campionato 2014-2015

Si conclude il campionato 2014\2015.

Fonte immagine: TaraO da wikipedia
Fonte immagine: TaraO da wikipedia

L’Eredivisie torna nelle mani del Psv. Dopo 4 anni di dominio da parte dell’Ajax, lo scettro torna nelle mani della formazione di Eindhoven. Intanto si conclude la lotta per il terzo posto. Il Feyenoord crolla sul campo dello Zwolle per 3-0. La sconfitta è pesante, poichè obbliga il club di Rotterdam ad affrontare i playoff per accedere ai preliminari di Europa League. Primo tempo abbastanza bloccato. I padroni di casa attaccano alla ricerca del vantaggio, ma la difesa avversaria regge ad ogni colpo. Nella ripresa la gara si accende. Lo Zwolle trova il varco giusto e sigla l’1-0. Al 52′ Rienstra sblocca il match. Gli ospiti, vedendo il terzo posto allontanarsi, si riversano all’attacco lasciano praterie per i contropiedi. Approfittando di un errore difensivo viene decretato un calcio di rigore per i padroni di casa. Al 71′ Karsdorp rimdia un rosso diretto lasciando il Feyenoord in 10. Dal dischetto Necid non sbaglia 2-0 e incontro praticamente chiuso. L’attaccante siglerà una doppietta. Al 91′ il tris porta il suo nome. Il club di Rotterdam ora è costretto ad affrontare i play off per l’Europa League.

Dello scivolone ne approfitta l’Az vittorioso, fuori casa, per 4-1 contro l’Excelsior. Agli undici di Alkmaar bastano 30 minuti per archiviare la pratica. Pronti, via e subito vantaggio. Al 5′ Johannsson apre le marcature. Basta un minuto ed ecco il raddoppio. Al 6′ è il turno di Berghuis. 2-0 micidiale che taglia le gambe agli avversari. L’Az continua ad attaccare con rabbia e intensità. Il tris non tarda ad arrivare. Al 35′ Henriksen supera l’estremo difensore firmando il 3-0. I padroni di casa, storditi, provano a reagire. Al 42′ un autogol di Gouweleeuw riaccede le speranze dell’Excelsior. Duplice fischio e tutti negli spogliatoi. Nella ripresa la musica non cambia. Al 57′ Johannsson cala il poker regalandosi la doppietta personale. Il risultato reggerà fino al triplice fischio. 3 punti che valgono il terzo posto e l’accesso diretto all’Europa League.

Campione: Psv.

Preliminari di Champions: Ajax.

Qualificazione Europa League: Az Alkmaar.

Play off Europa League: Feyenoord, Zwolle, Vitesse e Heerenveen.

Retrocesso: Dordrecht.

Spareggio permanenza Eredivisie: Breda e Eagles.

Gli altri risultati di Eredivisie: Breda-Groningen 4-5 ( 16′ e 76′ Fernandez (B), 11′, 24′ e 31′ de Leeuw (G), 26′ e 71′ Tighadouini (B), 68′ Chery (G), 87′ Hoesen (G) ), Cambuur-Willem 1-2 ( 25′ Sahar (W), 48′ rig. Armenteros (W), 85′ rig. Bakker (C) ), Den Haag-Psv 2-3 ( 24′ Iakovenko (D), 45′ Narsingh (P), 56′ Bakker (D), 61′ de Jong (P), 93′ Wijnaldum (P) ), Dordrecht-Ajax 2-1 ( 57′ Fischer (A), 70′ Klaiber (D), 91′ van Haaren (D) ), Heerenveen-Twente 1-3 ( 1′ Slagveer (H), 72′ e 73′ Ziyech (T), 77′ Engelaar (T) ), Heracles-Eagles 1-0 ( 49′ Linssen ), Vitesse-Utrecht 3-3 ( 13′ e 25′ Traore (V), 44′ Ayoub (U), 46′ pt. Ramselaar (U), 88′ Verbeek (U), 89′ Labyad (V) ).

Classifica Eredivisie: Psv 88, Ajax 71, Az 62, Feyenoord 59, Vitesse 58, Zwolle 53, Heerenveen 50, Groningen 46, Willem 46, Twente 43, Utrecht 41, Cambuur 41, Den Haag 37, Heracles 37, Excelsior 32, Breda 28, Eagles 27, Dordrecht 20.

Twente -6 punti di penalizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy