Eredivisie: l’Ajax supera il Feyenoord. Psv ancora 1°

Si conclude il 22° turno di Eredivisie.

Eredivisie
Fonte immagine: Stefan Oost

L’Ajax si aggiudica il big match contro il Feyenoord e continua a tallonare la capolista Psv. All’Amsterdam Area i 3 punti arrivano in rimonta dopo un ottimo primo tempo degli ospiti che collezionano il 6° ko del 2016 in 6 gare. Ruolino di marcia veramente negativo che fa perdere anche il terzo posto, conquistato dall’ottimo Heracles. Il primo tempo è dominato dal club di Rotterdam che passa al quarto d’ora con un bel sinistro rasoterra di Toornstra. La rete sveglia i padroni di casa, troppo molli e intimoriti. Il pari non tarda ad arrivare: al 21′ Younes riequilibra il match siglando l’1-1. Il Feyenoord non accusa il colpo e continua ad attaccare, ma l’ottimo stato di forma del portiere Cillessen salva il parziale. Nella ripresa si invertono le parti e l’Ajax inizia a mettere sotto assedio la porta avversaria. Al 65′ Bazoer sfrutta perfettamente una disattenzione difensiva e sigla il 2-1 con un potente destro. Rimonta completata per gli uomini di de Boer. I padroni di casa hanno l’occasioni di calare il tris 3 minuti dopo con un penalty. Dal dischetto si presenta Gudelj che sbaglia goffamente. Il triplice fischio affossa il Feyenoord e catapulta in prima posizione l’Ajax per un paio di ore.

Il Psv ha strada spianata sul campo dell’Utrecht che non si è mai rivelato un pericolo per i 90 minuti d’incontro. Il 2-0 finale va stretto ai ragazzi di Cocu che avrebbero potuto dilagare con una maggior precisione sotto porta. Bastano 45 minuti al club di Eindhoven per archiviare la partita: de Jong al 15′ serve ottimamente Arias che davanti al portiere non sbaglia. Poco dopo il neo acquisto Van Ginkel sigla il raddoppio. I padroni di casa non vengono percepiti in nessuna occasione degna di nota. Nel secondo tempo al Psv basta gestire la il gioco per tornare in vetta alla classifica. L’Heracles torna al gol e questo porta anche i 3 punti: 2-0 rifilato allo Zwolle e terzo posto conquistato a discapito del Feyenoord. Primo tempo avaro di emozioni con i due club bloccati e con poca iniziativa. Nella ripresa i bianconeri, spinti dal proprio pubblico, sbloccato il risultato al 54′ con Bel Hassani. Con la realizzazione, l’Heracles prende coraggio e si riversa nella metà campo avversaria alla ricerca del raddoppio. La tattica paga con la rete di Navratil all’81’.

Gli altri risultati di Eredivisie: Graafschap-Nec 1-1 (11′ Driver (G), 78′ Ritzmaier (N)), Groningen-Cambuur 2-0 (12′ de Leeuw, 75′ Idrissi), Az-Vitesse 1-0 (62′ Janssen), Heerenveen-Twente 1-3 (13′ Veerman (H), 40′ Uvini (T), 89′ Cabral (T), 93′ Ziyech (T)), Den Haag-Roda 2-2 (20′ Jansen (D), 45′ van Hyfte (R), 53′ Derijck (D), 81′ Peterson (R)), Excelsior-Willem 0-0.

Classifica Eredivisie: Psv 53, Ajax 52, Heracles 38, Feyenoord 36, Nec 35, Az 34, Groningen 34, Vitesse 33, Utrecht 32, Zwolle 29, Heerenveen 29, Den Haag 27, Roda 24, Twente 22, Willem 21, Excelsior 19, Cambuur 13, Graafschap 12.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *