Eredivisie: Psv e Vitesse, che ko! Twente solo pari. Breda e Heracles ok

Riparte il campionato olandese dopo la sosta natalizia. Le sorprese sono già tantissime. La prima proprio nella gara di apertura del venerdì. Infatti il Psv, capolista, crolla in casa per 1-3 contro la neopromossa Zwolle.

Autore: TaraO
Autore: TaraO

Risultato che ha dell’incredibile visto le tante occasioni sprecate dai padroni di casa. Dopo appena 25 minuti passano in vantaggio gli ospiti con Benson. Van Bommel e compagni rimangono un po’ sorpresi. Provano a riorganizzarsi e il solito Matavz mette a posto le cose al 42′ pareggiando la gara. Duplice fischio e tutti negli spogliatoi. Nella ripresa arriva l’uno-due micidiale degli ospiti. Al 54′ sempre Benson ( doppietta per lui ) riporta in vantaggio i suoi. Passano solo 10 minuti e al 64′ ecco il tris di Pluim. Cala il silenzio nello stadio del Psv. Una possibile rimonta poi viene stroncata dall’espulsione di Pieters. Rosso diretto per lui. Al triplice fischio esultano solo gli ospiti.

 

Altra rovinosa caduta è quella del Vitesse sul campo dell’Az. 4-1 per i padroni di casa che ritrovano un bel gioco e una grande vittoria nella prima gara del 2013. Primo tempo abbastanza equilibrato e privo di emozioni. Le due formazioni tornano negli spogliatoi a reti inviolate. Nella ripresa si scatena Altidore. Gudmundsson al 55′ da una palla d’oro per l’attaccante che da quella posizione non può sbagliare 1-0. Lo stesso Gudmundsson si ripete 7 minuti dopo servendo Beerens che raddoppia 2-0. Passano 2 minuti e al 64′ ecco nuovamente Altidore siglare il tris e la doppietta personale. Vitesse completamente in bambola e privo di idee. La squadra della prima parte della stagione sempre non esserci più. Al 77′ ancora Altidore e ancora rete. 4-0 e tripletta per lui. A rendere meno pesante il passivo ci pensa ex Chelsea Kakuta all’83’. Per i gialloneri questo non è il giusto spirito per ambire a traguardi importanti. Solo 0-0 per il Twente che viene bloccato in casa dal Waalwijk. Poco spettacolo in una gara dove vince solamente la noia. Pareggio che almeno da un punto a entrambe.

 

Vince l’Heracles che si impone 0-1 sul campo del Heerenveen. Partita divertente a tratti con gli ospiti in vantaggio al primo minuto. Calcio d’inizio e rete di Everton. Il goal stordisce i padroni di casa che non si aspettavano una partenza del genere. Nella ripresa le occasioni ci sono per entrambe le squadre ma i portieri sono molto bravi a congelare il risultato. 3 punti d’oro per gli ospiti. Stesso risultato, 1-0, per il Breda che batte in casa il Venlo. Scontro salvezza dove la paura fa da signora. Bloccate entrambe le squadre che rischiano ben poco. A differenza del match precedente qui a siglare il goal vittoria è Botteghin al 91′. 3 punti che servono per la permanenza in Eredivisie.

 

Le partite di oggi: 12.30 Groningen-Utrecht, 14.30 Willem-Den Haag, 14.30 Ajax-Feyenoord, 16.30 Roda-Nec

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy