Eredivisie: si conclude il campionato olandese. Le grandi perdono, tranne l’Ajax. Non cambia nulla in classifica

Giunge al termine anche l’ultima giornata dell’Eredivisie. Nulla di nuovo in classifica, poichè i tutto era già stato deciso.

 

Fonte immagine: TaraO da wikipedia
Fonte immagine: TaraO da wikipedia

L’Ajax è l’unica grande che non si concede riposo, vincendo ancora dopo aver conquistato il titolo la scorsa settimana. 0-2 sul campo del Groningen. Dopo appena 8′ minuti i campioni d’Olanda passano in vantaggio. Sigthorsson mette facilmente i rete. I padroni di casa non ci stanno e provano a recuperare lo svantaggio. Al duplice fischio il risultato non cambia. Nella ripresa la squadra della capitale continua a far girar palla e a gestire il gioco. Il raddoppio è di Hoesen all’ 82′. Il giocatore era appena entrato in campo da 4 minuti. Triplice fischio e campionato vinto meritatamente dall’Ajax.

 

Cade il Psv, battuto fuori casa dal Twente per 3-1. I padroni di casa, dopo soli 3 minuti, passano grazie a Castaignos. La formazione di Eindhoven prova una piccola reazione, ma viene immediatamente richiusa nella propria metà campo. Al 27′ arriva il raddoppio di Chadli. Sembra una partita a senso unico fino al 41′. Infatti è Mertens ad accorciare le distanze e a regalare una gioia ai tifosi. Nella ripresa, tutti gli sforzi del pareggio vengono vanificati dal tris del Twente. Al 54′ è Janssen a mettere il sigillo sulla gara. Le cose peggiorano notevolmente quando viene espulso Van Bommel. Il centrocampista riesce a prendere due gialli in rapida successione. Il primo al 56′ e il secondo al 71′. In dieci qualsiasi rimonta diventa impossibile. 3 punti importanti per raggiungere i play-offs di Europa League. Vince anche il Feyenoord che, in casa, si impone per 1-0 contro il Breda. La rete decisiva è di Pelle al 58′. Oltre la realizzazione la partita non è ricca di emozioni. Entrambe le squadre non avevano più nulla da chiedere al campionato.

 

 

Piccola soddisfazione per il Venlo che si impone per 0-1 sul campo del Vitesse. Per gli ospiti ci saranno i play-offs per rimanere in Eredivisie e non retrocedere. La rete della vittoria è di Linssen al 27′. 3 punti che danno un po’ di speranza ai tifosi che non hanno mai abbandonato la propria squadra. Anche il Willem esulta nell’ultima gara nella Serie A olandese. Infatti, il fanalino di coda del torneo, vince per 2-0 contro l’Az, salvo proprio nelle ultime giornate. Tutto accade nel secondo tempo, dopo i primi 45 minuti veramente noiosi. Al 47′ Misidjan regala il vantaggio ai suoi. Il raddoppio è opera di uno sfortunato autogol. Infatti al 65′ Wijnaldum raddoppia, mettendo la sfera nella propria porta. 3 punti che sono un piccolo ringraziamento a un pubblico sempre presente. Vittoria anche per il Roda. I gialloneri si impongono per 1-0 contro Heerenveen. Al 31′ è Nemeth a decidere il match. 

 

Le altre parite: Utrecht-Heracles 3-0 ( 59′ Van der Gun, 71′ Mulenga rig., 74′ Toornstra ), Zwolle-Den Haag 4-2 ( 19′ e 55′ Benson (Z), 65′ Kolk (D), 67′ Saymak (Z), 85′ Poepon (D), 86′ Mokhtar (Z)), Nec-Waalwijk 1-2 ( 7′ Anderson (W), 60′ Jozefzoon (W), 90′ Conboy (N)).
Classifica: Ajax 76, Psv 69, Feyenoord 69, Vitesse 64, Utrecht 63, Twente 62, Groningen 43, Heerenveen 42, Den Haag 40, Az 39, Zwolle 39, Heracles 38, Breda 38, Waalwijk 37, Nec 37, Roda 33, Venlo 28, Willem 23

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy