A-League: sconfitta pesante per il Sydney. Brisbane sempre primo

Si conclude la ventiquattresima giornata di A-League. Sconfitta pensate per i Sydney Fc. che escono dalla zona play off anche rimanendo sesti a pari punti con il Newcastle.

Fonte immagine: frigginawesomeimontv da Flickr
Fonte immagine: frigginawesomeimontv da Flickr

Sul campo dell’Adelaide finisce 3-1. Dopo un quarto d’ora è già 1-0. Al 13’ Ferreira porta avanti i suoi. Gli Sky Blues sono imprecisi nel gioco e non trovano i giusti spazi per essere pericolosi. Al duplice fischio il risultato rimane invariato. Nella ripresa è immediato il raddoppio. Al 55’ ci pensa Cirio. 2-0 e incontro in discesa. Del Piero, sottotono lascia spazio a Thompson. Il neo entrato si mette subito in mostra accorciando le distanze. Infatti è suo il 2-1 al 75’. Gli ospiti ci credono e iniziano a spingere, regalando qualche contropiede. All’88’ Djite, approfittando di un errore difensivo, sigla il definitivo 3-1. Cala il sipario. Sconfitta pensante che butta fuori, per ora, il Sydney dai play off. Importante la prossima gara contro i Victory di Melbourne. Manca poco alla conclusione dell’A-League.

Il Newcastle asfalta il Wellington con un sonoro 5-0. Neozelandesi non pervenuti in campo. Prima frazione di gioco avara di emozioni. L’unico sussulto è al 35’ con il goal di Heskey.  Duplice fischio e tutti negli spogliatoi. Nella ripresa i padroni di casa prendo possesso del terreno di gioco. Al 46’ Griffiths regala il bis. Gli ospiti entrano in confusione. Gioco spezzettato e poco fluido. Mancano le idee per contrattaccare. Al 57’ Taggart cala il tris. 3-0 e solo una formazione in campo. Il centrocampista, con il vizio del goal si ripeterà nuovamente. Al  77’ è ancora Taggart a firmare il taccuino dei marcatori. Doppietta per lui e poker per il Newcastle. A rendere il risultato ancora più rotondo ci pensa Bridges al 93’. 5-0 e vittoria che permette di balzare al sesto posto a pari punti con il Sydney, ma con una differenza reti migliore. Il Brisbane vince, in casa, contro il Melbourne V.. 1-0 al triplice fischio e 3 punti conquistati proprio allo scadere. Primo tempo vinto dalla noia. Accade ben poco. Nessuna delle due formazioni tende a scoprirsi. Pochi spazi e sporadiche azioni. Nella ripresa, gara compassata e bloccata. Il match ristagna a centrocampo. Nei minuti finali, sono i padroni di casa a guadagnare metri. I Victory si chiudono troppo e vengono assediati. Al 91’ Brattan regala il goal vittoria. 1-0 e primato sempre saldo.

I Sydney W. vincono 3-0 contro il Perth. Il fanalino di coda si arrende definitivamente. Gara non spettacolare. I Wanderers tengono bene il campo diventando pericolosi verso lo scadere del primo tempo. Al 42’ Polenz supera il portiere siglando l’1-0. Nella ripresa ecco subito il raddoppio. Al 61’ è  Bridge il marcatore. Gli ospiti non reagiscono e si fanno completamente assediare dagli avversari. Al 78’ Juric cala il sipario sulla gara. Sydney W. che ripiomba al secondo posto approfittando della sconfitta dei Victory. Finisce 1-2 la gara tra Melbourne H. e Central Coast. Un tempo a testa, è stato questo l’andamento della partita. Gli Heart partono forti, mettendo in difficoltà gli ospiti. Bravo il portiere avversario ad evitare il peggio. Nulla può, l’estremo difensore, al 34’ quando Engelaar sigla il goal del vantaggio. 1-0. Uno schiaffo per i Central Coast che si svegliano. Il pari arriva in extremis. Al 47’ ( secondo minuto di recupero del primo tempo ) Kim Seung-Yong riequilibra la gara. Doccia fredda per i padroni di casa. Nella ripresa inevitabile il raddoppio. Al 77’ Ibini-Isei capovolge il risultato regalando 3 punti importanti ai suoi.

 

Classifica A-League: Brisbane 48, Sydney W. 38, Melbourne V. 36, Central Coast 36, Adelaide 34, Newcastle 32, Sydney Fc. 32, Wellington 28, Melbourne H. 25, Perth 22.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy