Primeira Liga: crolla il Porto, stop Sporting e Benfica 2°

Il 18° turno di Primeira Liga regala qualche sorpresa e cambiamenti nelle parti alte della classifica.

Fonte immagine: Alface da Wikipedia
Fonte immagine: Alface da Wikipedia

La capolista Sporting pareggia sul 2-2, in casa, contro il fanalino di coda Tondela. Un pari amaro contro una formazione agevole da battere, almeno, sulla carta. Le complicazioni, per il club di Lisbona, iniziano alla mezz’ora, dopo un inizio sottotono. Gli ospiti approfittano di un errore difensivo e Patricio, intervenendo sull’attaccante, lo atterra in area. Il direttore di gara decreta il calcio di rigore ed espelle il portiere. Dal dischetto Junior non sbaglia e porta i suoi in vantaggio negli spogliatoi. Nella ripresa, gli uomini di J. Jesus, tornano rinvigoriti e nonostante l’inferiorità numerica iniziano a dominare in campo. Al 54′ arriva il pari del solito Slimani e 7 minuti dopo, Martins regala la rimonta. Uno-due micidiale che stordisce il Tondela. Lo Sporting fallisce in diverse occasioni la rete del ko e nel finale di gara viene punito: a 5 dalla fine Perez non si fa scappare una ghiotta opportunità e conclude di potenza fissando il risultato sul 2-2. Un punto che sa quasi di vittoria dopo la prematura espulsione, ma per come stava andando il match, i rimpianti, per una gestione superficiale, sono tanti.

Peggio può fare solo il Porto che non riesce a trovare il giusto equilibrio nonostante il cambio di allenatore. I tre punti, arrivati nella partita precedente, non sono riusciuti a dare la giusta convinzione alla squadra ancora opaca e priva di idee e gioco. A spuntarla è il Guimaraes che passa immediatamente in vantaggio dopo appena 4 giri di orologio. Nonostante l’intero match a disposizione, la formazione ospite non riuscirà ad acciffare il pareggio. Anche le occasioni latitano e a peggiorare la situazione c’è anche l’espulsione al 93′ di Aboubakar per somma di ammonizioni. La sconfitta pesa doppiamente perchè il Benfica, vincendo, balza al secondo posto e si avvicina alla vetta che ora dista solo 2 lunghezze. Le aquile vincono per 1-2 sul campo dell’Estoril con una prestazione di grande intensità e forza. Sicuramente, al momento, sono la rosa più in forma del torneo. Gli ospiti non partono bene e si trovano sotto al 10′ per la rete di Bonatini. Nella ripresa entra Mitroglou e con lui arriva subito il pareggio. La rete galvanizza il Benfica che si riversa nella metà campo avversaria assediando l’area di rigore. A 20 dalla fine, un perfetto assist di Jonas pesca Pizzi che non può sbagliare. 2-1 e risultato capovolto, 3 punti d’oro e campionato completamente riaperto.

Gli altri risultati di Primeira Liga: Boavista-Setubal 4-0 (3′ Santos, 52′ Gabriel, 66′ Silva, 81′ Vinicius), Nacional-Braga 2-3 (20′ Boly (B), 25′ rig. Willyan (N), 59′ Santos (B), 77′ Stojiljkovic (B), 85′ Agra (N)), Arouca-Moreirense 1-2 (15′ rig. Simao (A), 24′ Sagna (M), 93′ rig. Gomes (M)), Rio Ave-Belenenses 1-2 (12′ Ferreira (B), 25′ Ukra (R), 42′ Sturgeon (B)), Maritimo-Madeira 0-1 (50′ Cadiz), Academica-Ferreira 1-1 (17′ Jota (F), 46′ pt. Real (A)).

Classifica Primeira Liga: Sporting 45, Benfica 43, Porto 40, Braga 32, Ferreira 29, Guimaraes 26, Rio Ave 25, Arouca 24, Setubal 22, Maritimo 21, Belenenses 21, Estoril 20, Moreirense 20, Madeira 20, Nacional 17, Academica 17, Boavista 13, Tondela 9.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *