Primeira Liga: in vetta non cambia nulla. Braga sempre 4°

La trentesima giornata di Primeira Liga non regala grandi emozioni.

Estadio do Restelo, Lisbona. Fonte: Wikipedia
Estadio do Restelo, Lisbona. Fonte: Wikipedia

Continua la marcia trionfante del Benfica che non molla e vince in rimonta contro il Setubal. In casa, le aquile, si impongono per 2-1 in rimonta. Dopo appena un minuto, i tifosi avversari devono alzarsi immediatamente per la rete di Claro. Doccia fredda per i padroni di casa che sono bravi a non perdere la testa. Al 20′, Jonas, firma il cartellino puntuale come la morte. 1-1 grazie ad un bellissimo invito di Gaitan. Per l’attaccante brasiliano è il 30° centro in 31 gare, veramente una media straordinaria. Passano solo 4 minuti e Gaitan si ripete regalando a Jardel la sfera del 2-1. Risultato ribaltato e match in discesa. Nella ripresa, il Benfica, si limita a controllare la partita, rischia pochissimo e conquista 3 punti determinanti per il titolo.

Non molla neanche lo Sporting, corsaro sul campo del Moreirense. La vittoria di misura permette, a l’altra sponda di Lisbona, di rimanere a sole due lunghezze dal Benfica. Il match è noioso e quasi privo di spettacolo. L’unico acuto arriva al quarto d’ora con il gol segnato da Slimani. La realizzazione risulterà decisiva al triplice fischio. Lo Sporting è apparso un po’ apatico e con le pile scariche. Manca energia e questo potrebbe essere un bel problema per J. Jesus a poche giornate dal termine. Anche se ormai estromesso dalla lotta per il titolo, il Porto cala il poker contro il malcapitato Nacional. Al Do Dragao va di scena una goleada senza repliche: dopo appena 10 minuti, i padroni di casa possono vantare un doppio vantaggio con Varela ed Herrera, rispettivamente al 2′ e al 9′. La batosta manda in frantumi i piani degli avversari che avevano impostato l’incontro in difesa per poi colpire in contropiede. Nella ripresa la musica non cambia e il risultato si fa più rotondo: a venti dalla fine trova gloria anche Pereira. A calare il definitivo poker è il solito Aboubakar che uccide il Nacional, rispedendolo direttamente sotto la doccia.

Gli altri risultati di Primeira Liga: Braga-Tondela 3-0 (5′ Hassan, 47′ Stojiljkovic, 73′ Crislan), Maritimo-Guimaraes 3-0 (27′ e 31′ rig. Fransergio, 66′ Djousse), Belenenses-Academica 1-1 (32′ Ortuno (B), 77′ rig. Lopes (A)), Madeira-Ferreira 3-4 (18′ Martins (M), 41′ Breitner (M), 47′ Minhoca (F), 50′ Cicero (F), 68′ Henrique (F), 79′ Amilton (M), 84′ Jota (F)), Estoril-Boavista 1-0 (88′ Marion), Arouca-Rio Ave 0-0.

Classifica Eredivisie: Benfica 76, Sporting 74, Porto 64, Braga 54, Arouca 46, Rio Ave 46, Ferreira 42, Estoril 42, Nacional 37, Belenenses 37, Guimaraes 35, Maritimo 35, Setubal 29, Moreirense 29, Boavista 26, Madeira 26, Academica 24, Tondela 20.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *