Torneos de Verano: al Boca Juniors il Superclasico playero

È del Boca Juniors il primo acuto stagionale: il primo Superclasico dell’anno lo vincono gli xeneizes a Mar del Plata interrompendo un digiuno di otto partite senza vittoria (amichevoli incluse) contro gli eterni rivali del River Plate.

Autore: Rogerio Tomaz Jr Fonte: Flickr.com
Autore: Rogerio Tomaz Jr
Fonte: Flickr.com

La partita come al solito di amichevole non ha nulla, contrasti duri, interventi al limite (e spesso anche oltre)e vecchie ruggini da sistemare caratterizzano la gara per buona parte della sua durata. Il Boca Juniors gioca una gara inaspettatamente d’attacco sfidando a viso aperto i Millionarios, che per una sera tornano gallinas, rischiando qualcosa solo al quarto d’ora quando Pisculichi solo davanti a Sara fa fare bella figura al nuovo portiere del Boca calciandogli addosso.

La gara la sblocca un protagonista inaspettato, un ragazzino di nome Franco Cristaldo che con tanta grinta e umiltà si cala nella tensione della partita e cala il colpo che vale una gara, e che gara. L’assist porta la meravigliosa firma di Pablo Perez, giunto in azul y oro qualche settimana fa e bravissimo a penetrare nella difesa milionaria prima di servire proprio Cristaldo che controlla ed infila Barovero.

Lo stesso Cristaldo avrà un’altra chance per chiudere la partita ma non sarà altrettanto freddo e la sua conclusione si spegnerà sul fondo accarezzando l’esterno della rete. Il Boca Juniors bello e spettacolare si spegne all’intervallo dopo aver sprecato anche una grossa chance con Pablo Perez e gioca una ripresa di contenimento per proteggere il vantaggio.

La partita però è pur sempre un Superclasico e ad accendersi ci mette un attimo: già al 9’ Gigliotti aveva vendicato il rigore sbagliato in semifinale di Sudamericana con un intervento killer ai danni del portiere Barovero, eroe e antagonista di quella maledetta serata di Nuñez; poi prima Cubas da una parte, e subito dopo  Vangioni dall’altra non si vergognano ad affondare i tacchetti e rimediano entrambi il secondo giallo.

Nel finale l’arbitro Pitana potrà sventolare il cartellino rosso anche in faccia a Maidana, che troppo nervoso, si farà cacciare a pochi istanti dalla fine.

Il Superclasico di questa sera dà finalmente buoni segnali al Boca Juniors che in vista dello spareggio del 28 gennaio contro il Velez ricava importanti informazioni e soprattutto una grande certezza nel nuovo acquisto Pablo Perez, sicuramente tra i migliori in campo. Il River Plate continua a non vincere in questo campionato nonostante in campo sia scesa una formazione tutt’altro che alternativa; Gallardo deve ancora lavorare visto che il 7 febbraio si scende in campo per la Recopa Sudamericana contro il San Lorenzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy