Zeman pronto per il Lugano: “Posto adatto per il buon calcio”

Il più discusso allenatore del calcio italiano è pronto alla sua nuova avventura in Svizzera: Zeman è il nuovo tecnico del Lugano. La società è stata promossa quest’anno nella Super League, la prima divisione nazionale con 64 punti totalizzati in 36 gare. Il boemo proporra il classico 4-3-3 che lo ha sempre rappresentato. Dopo la sfortunata parentesi con il Cagliari e con la Roma, il riscatto è alle porte.

Zdenek Zeman

Zeman ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport parlando del futuro e di alcune vicende del passato. Ecco le sue dichiarazioni: “Esilio? Soltanto un mese fa avevo dato la parola al presidente Sebastiani, che insisteva per riportarmi al Pescara e ho rifiutato di parlare con altre quattro squadre che mi volevano offrire la panchina. Quando do la mia parola per me vale come una firma. Non è la prima volta che chi ho davanti ragiona in maniera differente. Ne resto deluso, ma non per questo cambio modo di agire. Ancora fino a martedì scorso Sebastiani mi ha ripetuto: lei è il nuovo tecnico. Poi ha cominciato ad elogiare il lavoro di Oddo, quindi non ha risposto più al telefono e alla fine mi ha fatto arrivare una proposta indecente“.

La voglia di allenare non è mai passata, nonostante l’ultimo grande risultato risalga alla promozione del Pescara in Serie A: “No, non mi è passata. Anche se negli ultimi anni ho trovato grosse difficoltà nel fare calcio secondo le mie idee e ho avuto problemi sia con le dirigenze che con alcuni giocatori. Eppure penso alla Roma di aver fatto un grande lavoro, valorizzando giocatori come Florenzi, Marquinhos, Lamela, Romagnoli, e facendo rendere Osvaldo come mai prima e dopo“.

Infine l’ultima battuta sul Lugano: “Cerco un posto dove fare buon calcio, dove ci sia il rispetto dei ruoli, delle regole e una gestione corretta della società. Le premesse ci sono, voglia ed entusiasmo sono le stesse di vent’anni fa“.

A 68 anni Zeman si rimette nuovamente in gioco dando vita ad un’altra Zemanlandia, sperando che oltre il bel gioco arrivino quei risultati che sono mancati troppo spesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy