Barcellona, respinto l’appello, la FIFA blocca il mercato: ora ricorso al TAS

Il 2 aprile scorso il Barcellona era stato sanzionato dalla FIFA per “dieci violazioni riguardanti il trasferimento di calciatori minorenni”, con una multa da 370 mila euro e il blocco del mercato per due sessioni.

Il blaugrana del Barcellona - Fonte: Jeff Rivers
Il blaugrana del Barcellona – Fonte: Jeff Rivers

I lusitani avevano allora presentato ricorso alla FIFA contro la penalizzazione, sospendendo la sanzione. Stamane la FIFA ha reso noto la nuova decisione in merito al ricorso: “La Commissione di Appello della FIFA ha deciso di respingere il ricorso presentato dal Barcellona e dalla Federazione Spagnola (RFEF) e di confermare nella sua interezza la decisione presa dalla Commissione Disciplinare della Fifa nei rispettivi casi in relazione alla protezione dei minori.

Per questo il Barcellona dovrà osservare un ban sul mercato che vieterà al club il tesseramento di nessun giocatore, sia nazionale che internazionale per due sessioni complete e consecutive a parte da gennaio 2015 poichè il ricorso del club aveva avuto un effetto sospensivo. Il Barcellona dovrà inoltre pagare una multa di 450.000 franchi e gli sarà concesso un periodo di 90 giorni a partire da oggi per mettere in regola la situazione di tutti i minori presi in considerazione nel corso delle indagini”.

Dunque ricorso respinto, per il Barcellona. Ora, l’unica alternativa è quella di rivolgersi al TAS, cosa che la dirigenza del Barca ha già annunciato di voler fare: “Davanti alla risoluzione dettata dalla Commissione d’Appello della FIFA per le irregolarità in relazione all’acquisto e l’iscrizione di giocatori minori di 18 anni, il Barcellona comunica che continuerà a difendere i propri interessi davanti alle massime istanze giuridiche sportive e in questo caso davanti al Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS)”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy