Liga BBVA: vittorie per Rayo e Celta Vigo, deludono Siviglia e Villarreal

Volge al termine la 32 esima giornata di Liga BBVA: pochissime emozioni in Spagna dopo le vittorie casalinghe di Real Madrid e Barcellona, sempre più proiettate nella corsa al titolo.

Foto Lokomotive74 - Fonte wikipedia.org
Foto Lokomotive74 – Fonte wikipedia.org

Importanti però i 3 punti conquistati dal Rayo Vallecano, che trionfa al Vallecas sull’Almeria e dal Celta Vigo, che invece si impone di misura sull’Eibar espugnando un campo ostico come l’Ipurua. Scivolone degno di nota per il Villarreal e il Siviglia: gli uomini di Marcelino infatti riescono solo a strappare uno scialbo pareggio al Cordoba, mentre la formazione andalusa frana clamorosamente davanti al Granada.

Il lunch match tra Vallecano e Almeria vede imporsi i padroni del Vallecas per 2-0. La gara, inizialmente scialba e sottotono, si infiamma dopo i primi venti minuti: ad emergere è la squadra di casa che si porta subito in vantaggio con una straordinaria azione nata a centrocampo. Basta il cross di Ze Castro, che suggerisce impeccabilmente per Amaya, per siglare con freddezza e precisione la rete dell’1-0 beffando Ruben. Il match si mantiene in sostanziale equilibrio con poche occasioni per la squadra andalusa, autrice di una prestazione non certo fra le migliori. Allo scadere del 90′ giunge il raddoppio del Vallecano firmato Miku: l’attaccante sfrutta il pregevole assist di Kakuta e piega l’Almeria conquistando 3 punti fondamentali per guardare con serenità la zona in classifica. Vola basso l’Almeria che invece resta a quota 28 punti, sempre più in zona retrocessione.

Deludente pari per il Siviglia, che alle 17 ha affrontato in trasferta il Granada, rivelatasi squadra alquanto ostica. Il match sembra sorridere sin dai primi minuti ai padroni del Carmenes, che trovano lo specchio della porta già al 15′ su palla inattiva: ottima la finalizzazione di Mainz, che, sintesi di coordinamento e precisione, impatta il pallone servito da Candeies e stacca di testa firmando il gol del clamoroso vantaggio. Nel corso del “derby andaluso”, gli uomini di Emery provano una debole quanto infruttuosa riscossa. Il pareggio arriva sorprendentemente a riaprire una partita che sembrava ormai chiusa: hombre del partito, croce e delizia, è ancora una volta Mainz, che sigla una doppietta nella porta sbagliata e regala agli avversari il punto n. 63 che riapre la corsa Europa League.

Stadio del Betis Siviglia Fonte: Flickr.com Autore: deniman
Stadio del Betis Siviglia
Fonte: Flickr.com Autore: deniman

Prestazione tutt’altro che brillante quella del Villarreal che non riesce a piegare la strenua resistenza del Cordoba: termina a reti inviolate al Madrigal un match davvero poco spettacolare e deludente sotto il profilo qualitativo. Poca consistenza in campo da parte di ambedue le squadre, che si studiano a lungo rinunciando a rischiare la prima mossa. Sporadiche le folate offensive del Sottomarino: vani i tentativi di Campbell, che scaglia un poderoso destro a giro sulla traversa e di Ruiz, autore di un interessante assolo che però trova reattivo Juan Carlos a opporsi di forza al tiro cross. Il Cordoba, fanalino di coda della Liga BBVA, frena stasera la cavalcata del Villarreal, che si stabilizza a quota 52 punti perdendo l’occasione di allungare ulteriormente sul Malaga, altra concorrente al posto in Europa.

Si conclude la giornata di Liga con la vittoria di misura del Celta Vigo che trionfa in trasferta sull’Eibar.  Nonostante il clima incandescente che attornia l’Ipurua, i Celestes riescono ad estrarre dal cilindro un’ottima prestazione contro una formazione discretamente organizzata. La squadra di Berizzo tenta di imporre il suo gioco che si realizza attraverso un pressing asfissiante e un buon possesso palla, ma la svolta giunge al 40′ : dopo un intervento scorretto di Rossello, agli ospiti viene concessa l’opportunità di sbloccare il risultato su calcio di rigore. Dal dischetto si prepara Nolito, il più intraprendente dei suoi, che non fallisce il bersaglio e regala ai suoi una preziosa vittoria che vale la salvezza con i 42 punti in classifica ed un vantaggio di 14 lunghezze sull’Almeria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy